Emerson Network Power ottimizza il servizio clienti

347

Frank Bibens ha assunto il nuovo incarico di presidente di Emerson Network Power Systems Global Services e sarà a capo di oltre 2.800 tecnici di assistenza presenti in più di 260 località che assistono oltre 35.000 clienti in 70 Paesi.

Emerson Network Power ha reso noto che Frank Bibens supervisionerà l’unificazione delle società di service dell’azienda. Questa evoluzione offrirà ai clienti i vantaggi, in termini di affidabilità ed efficienza, di un unico fornitore di servizi focalizzato sulla complessità dei sistemi critici e sulle relative interrelazioni. I clienti beneficeranno inoltre di un più ampio ventaglio di competenze e capacità, di una maggiore coerenza e di una notevole semplicità di contatto.

«Questa unificazione dei gruppi di service si propone come un’evoluzione che rispecchia le esigenze dei clienti e la loro volontà di interagire con un unico fornitore di servizi – ha commentato Bibens -. Emerson Network Power Systems è così in grado di offrire elevati standard di servizio con un approccio olistico ai sistemi critici derivante anche dalla convergenza dei data center e delle reti».

Per i molti clienti di Emerson Network Power che hanno data center, reti e altre applicazioni critiche in tutto il mondo, si tratta di un passo importante verso l’ottimizzazione di servizi, rapporti e valutazioni delle proprie infrastrutture. È anche l’opportunità di offrire il ventaglio completo di servizi di Emerson Network Power in ogni parte del mondo, servizi che comprendono l’intera fornitura energetica critica, dalla rete di alimentazione al chip.

Bibens sarà a capo di oltre 2.800 tecnici di assistenza presenti in più di 260 località che assistono oltre 35.000 clienti in 70 Paesi, con servizi che supportano le infrastrutture durante il loro intero ciclo di vita. I servizi tecnici e professionali comprendono project management, progettazione, start-up e installazione, manutenzione preventiva e di emergenza, servizi di ottimizzazione delle prestazioni quali valutazioni e monitoraggio remoto, consulenza su ogni problematica relativa alla struttura, tra cui la sicurezza e la conformità alle normative.

Gli ambienti critici supportati comprendono: data center, impianti industriali, reti di telecomunicazioni e strutture sanitarie.

Silvia Viganò