I 40 anni di Sap

241

L’1 aprile l’azienda ha festeggiato 40 anni di storia, che l’hanno portata a essere leader mondiale nelle soluzioni software per il business.

Quello che è iniziato come un progetto visionario di cinque persone (Hasso Plattner, Dietmar Hopp, Klaus Tschira, Hans-Werner Hector e Claus Wellenreuther), oggi coinvolge più di 55.000 dipendenti in oltre 50 Paesi, per un business che serve 183.000 clienti in tutto il mondo, tra cui tre quarti delle 500 società Forbes e l’80 per cento delle aziende incluse nel Dow Jones Sustainability Index.

«Quando abbiamo cominciato questo percorso nel 1972, il nostro obiettivo era di costruire applicazioni per il business in ambito real time, collaborando strettamente con i nostri clienti – ha commentato Hasso Plattner, co-fondatore di Sap e chairman del Sap Supervisory Board -. Da allora abbiamo fatto molta strada e i traguardi raggiunti confermano la validità di un’intuizione che continua a rinnovarsi attraverso l’innovazione, come nel caso della piattaforma Sap Hana con cui abbiamo reinventato, a 40 anni di distanza, il concetto di “real real time” per la gestione del business in ogni luogo e ogni momento, da qualunque dispositivo”.

«Il successo di Sap si basa su un duplice impegno: quello nei confronti dell’innovazione, intesa come strumento in grado di migliorare sia il business sia la vita delle persone, e quello nei confronti dei nostri clienti, con i quali siamo cresciuti fino a diventare ciò che siamo oggi – ha dichiarato Agostino Santoni, amministratore di Sap Italia -. Insieme ai festeggiamenti per questi 40 anni, in Italia ci prepariamo con orgoglio a raggiungere nel 2013 un traguardo tutto italiano, i 25 anni della nostra sede: un quarto di secolo in cui la tecnologia ha cambiato il mondo e dove Sap ha contribuito a rendere possibile l’impossibile».

Silvia Viganò