Ottimi risultati per il Gruppo Eet Europarts

449

Grazie all’acquisizione di Europarts, il Gruppo Eet chiude l’anno con risultati record. Nel 2012 è stato in grado di rispondere alle esigenze di oltre 40 mila rivenditori e di effettuare più di 750 mila spedizioni.

Nel giugno 2012 Europarts, uno dei più grandi distributori di parti di ricambio in Emea, con un fatturato di 50 milioni di euro, è diventato parte del Gruppo Eet.

L’organizzazione commerciale del Gruppo Eet e l’apporto di Europarts hanno generato un incremento di vendite record dell’intera offerta del Gruppo e un ampliamento della gamma di prodotti: parti di ricambio, prodotti finiti, accessori, soluzioni per la videosorveglianza, sistemi Pos, audio/video, network, entertainment e lifestyle.

«Sono orgoglioso di questa acquisizione, che è la più importante delle 15 che abbiamo fatto negli ultimi 10 anni – ha commentato John Thomas, amministratore delegato del Gruppo -. Questa acquisizione manifesta la nostra strategia di accrescere il nostro business al di fuori dei Paesi Nordici e ci aspettiamo che Paesi come Francia, Italia, Spagna e Regno Unito diventino alcune delle maggiori entità del Gruppo Eet già entro il primo anno. Accogliamo con favore anche sei nuovi Paesi (Sud Africa, Russia, Ucraina, Marocco, Egitto e Repubblica Slovacca), ma la cosa più importante è che acquisiamo anche molti nuovi collaboratori fedeli e altamente qualificati, con una lunghissima esperienza nel settore, in modo che i clienti abbiano il meglio dalle due società».

Eet Europarts è una società di distribuzione IT ed elettronica di consumo, con 400 impiegati, 27 filiali in 21 Paesi in Europa e Africa. Eet Europarts rappresenta importanti aziende IT, tra le quali HP, Lexmark, Ibm, Canon, Epson, Acer, Axis, Synology, Qnap, IQeye, Samsung, Ernitec, Sony, Sling Media, B&O Play, MicroBattery, MicroMemory, MicroLamp, MicroStorage, MicroConnect, MicroScreen, Hitachi, Western Digital, Iogear, Garmin, Jawbone, Kensington.