Trend Micro potenzia la sicurezza del cloud

451

Soluzioni ottimizzate che estendono ulteriormente i benefici della tecnologia di sicurezza Trend Micro per gli Amazon web services

Trend Micro Inc. annuncia il potenziamento della sua soluzione per la sicurezza del cloud e del data center che semplifica, automatizza ed estende la sicurezza per le organizzazioni che eseguono le proprie applicazioni enterprise e archiviano i dati sensibili negli ambienti cloud, tra i quali Amazon Web Services (Aws).
Per supportare ulteriormente le aziende nel loro viaggio verso il cloud, aiutandole a conservare i vantaggi economici e operativi, Trend Micro ha collaborato intensamente con Amazon Web Services, partner trend ready dell’azienda nello sviluppo di soluzioni di sicurezza elastiche, flessibili e scalabili, compatibili con Aws.

Trend Micro Deep Security as a Service è una suite di sicurezza completa di funzionalità che vengono fornite a partire dal cloud e sono progettate appositamente per accrescere la sicurezza attuale degli Aws. Deep security as a service sfrutta gli Api di Aws per automatizzare e semplificare il processo di deployment, senza ostacolare la flessibilità e la scalabilità degli Aws.
In particolare, il servizio offre sicurezza comprovata per i server distribuiti nell’ambiente Aws e funzionalità di sicurezza costruite sul cloud e pensate per il cloud. Infatti Deep security as a service può essere installata e implementata in pochi minuti, supportando l’elasticità con la quale le organizzazioni utilizzano il cloud. Grazie a questo servizio innovativo, le organizzazioni possono facilmente aggiungere ulteriori funzionalità di sicurezza enterprise per le implementazioni Amazon Elastic Compute Cloud (EC2) e Amazon Virtual Private Cloud (Vpc). Queste funzionalità possono essere attivate in modo automatico e immediato ogni qual volta viene creata una nuova istanza di Amazon EC2, eliminando il rischio di sfasamenti temporali tra la creazione e la messa a punto della sicurezza aggiuntiva. Il servizio viene fornito con un modello di investimento che riflette l’ambiente on-demand – un semplice importo flat su base oraria per server.

Trend Micro ha inoltre lanciato la versione 3.5 di SecureCloud, la soluzione per la crittografia e la gestione del cloud progettata per estendere la protezione dei dati agli ambienti cloud. Grazie a SecureCloud 3.5 le aziende possono avvalersi di numerose nuove funzionalità volte a sostenere i benefici del cloud elastico.
Nello specifico la crittografia automatica può essere messa in funzione e attivata in modo dinamico con il lancio dell’istanza, eliminando la necessità di ulteriori azioni di amministrazione. SecureCloud 3.5 funziona con i principali strumenti di deployment cloud, tra cui RightScale, Aws CloudFormation, Chef e Puppet, in modo che non sia necessaria alcuna modifica ai processi in esecuzione.

Inoltre l’implementazione automatica delle policy di sicurezza si basa sul rilevamento dinamico del “tipo di istanza” (per esempio sistema operativo o file system), eliminando la necessità di gestire separatamente le diverse configurazioni delle istanze e riducendo così gli oneri amministrativi.
È stata anche migliorata la protezione per boot e volume in base alle policy per la protezione dell’avvio completo e del volume dei dati, che aiutano a eliminare i rischi di sicurezza e conformità, in particolare per le applicazioni legacy che vengono distribuire al cloud.