Adobe: l’aggiornamento di Creative Cloud

467

Include applicazioni desktop “CC” di nuova generazione e funzioni completamente integrate per la collaborazione, le community e il publishing cross-device

In occasione di Adobe Max, The Creativity Conference, Adobe ha annunciato un importante aggiornamento di Creative Cloud, la soluzione di punta della società per i creativi.
Disponibile dal prossimo giugno, Creative Cloud ripensa il lavoro di progettazione creativa attraverso una serie di applicazioni desktop “CC” e di funzionalità per la collaborazione e il publishing cross- device. Tramite Creative Cloud, i file possono essere memorizzati, sincronizzati e condivisi su sistemi Mac OS, Windows, iOS e Android, mentre Behance, la community creativa online, è ora integrata con Creative Cloud per permettere di mostrare i loro lavori, ottenere feedback sui progetti e conseguire una visibilità globale. Creative Cloud semplifica il flusso di lavoro editoriale grazie a servizi ottimizzati per la realizzazione e il funzionamento di siti Web, app mobili, pubblicazioni per tablet, portfolio online e contenuti per qualsiasi media e dispositivo.

Questo aggiornamento di Creative Cloud include una serie di applicazioni desktop Adobe di nuova generazione: Adobe Photoshop CC, InDesign CC, Illustrator CC, Dreamweaver CC e Premiere Pro CC. Gli strumenti desktop di Adobe, già noti come Creative Suite (CS), ora hanno il marchio CC per indicare la loro appartenenza a Creative Cloud e sono stati riprogettati per supportare una modalità di creazione più intuitiva e connessa. Creative Cloud include oltre 30 strumenti e servizi che permettono di creare contenuti di qualità professionale per stampa, Web, app mobili, video e fotografia.

In queste ultime versioni sono state incluse centinaia di nuove funzionalità delle soluzioni desktop di Adobe. Photoshop CC, per esempio, integrerà nuove tecnologie di ottimizzazione e miglioramenti del flusso di lavoro dei designer. La funzione Camera Shake Reduction corregge i contorni sfocati delle immagini causati dal movimento della fotocamera permettendo di recuperare immagini che altrimenti andrebbero eliminate. La funzione Smart Sharpen, completamente rinnovata, fa risaltare la texture e i dettagli, mentre Adobe Camera Raw 8 offre ulteriori controlli fotografici ancora più potenti attraverso i quali correggere e perfezionare le immagini. Photoshop CC è la prima applicazione desktop di Adobe che offre la capacità di caricare i file direttamente in Behance direttamente dal software, per mostrare immediatamente i risultati del proprio lavoro integrando i feedback dei colleghi nel processo creativo.