Sicurezza dei data center? Sì con GFO Europe

518

L’azienda propone un dispositivo anticendio, un sistema di monitoraggio ambientale e due sistemi di raffreddamento

GFO Europe, azienda italiana che opera nel settore della produzione e commercializzazione di prodotti in Fibra Ottica, ha presentato delle nuove soluzioni per la sicurezza di server e datacenter aziendali.

Il nuovo dispositivo antincendio 4Emme no-fire è un sistema indipendente e automatico per sistemi a rack che può essere usato in tutti i settori industriali.
Una volta individuato il possibile incendio, il sistema rilascia un gas estinguente all’interno della struttura con un tempo di spegnimento inferiore ai 10 secondi.
In connessione remote, consente, tramite un sistema di comunicazione VFCC di avvisare unità di controllo dei sistemi per monitorarne l’eventuale danno ed un immediato intervento di manutenzione.
4Emme No-Fire viene posizionato al top dei sistemi rack. In questo modo riesce ad agire direttamente all’interno delle apparecchiature proteggendole in maniera efficace da eventuali danni riducendo i costi relativi ai vari sistemi di antincendio.

Tribe TB1 è invece un sistema di monitoraggio ambientale per data center, locali IT e racks, che fornisce un metodo di monitoraggio remoto altamente sofisticato, che rappresenta una possibile scelta per ottenere velocemente le informazioni necessarie per la risoluzione di problematiche che si possono sviluppare in ambienti critici.

Infine, due sistemi di raffreddamento, nella variante Enclosure (ED e ER), dove server e condizionatore sono alloggiatti all’interno della medesima struttura rack.
Questa struttura, ermeticamente chiusa, permette di evitare fenomeni di rimescolamento d’aria con l’esterno con conseguenti perdite di efficienza nel condizionamento. L’aria viene direttamente trattata all’interno del rack.
Aspirata a 46C, viene raffreddata a (25C-30C) ed inviata nella parte frontale dei servers con notevole risparmio di energia dovuta alla minore quantità di aria trattata.