Come diminuire i costi della logistica?

433

Un convegno AILOG punta sulla valorizzazione degli esempi virtuosi di altri settori

Si è svolto a Modena, presso il Museo Casa Ferrari, il Convegno “Perchè i costi della logistica possono diminuire ancora“, organizzato da AILOG (Associazione italiana di logistica e supply chain management) e patrocinato da Confindustria Modena.
Il punto chiave che è emerso dal convegno è che bisogna aprirsi e guardare ai mercati diversi dal proprio, perchè osservando somiglianze e differenze rispetto al proprio mercato di riferimento è possibile trarre importanti lezioni: mercati diversi hanno problemi simili che possono portare a soluzioni comuni.

Per innovare bisogna sapeR incrociare esperienze diverse tra loro e attingere alle esperienze altrui.

“Settori diversi” – ha dichiarato Giorgio Maggiali, AD Transmec Group – “hanno una base di problemi comuni che affrontati da punti di vista diversi possono portare a soluzioni simili: occorre incrociare esperienze differenti tra loro, per imparare a guardare le cose di tutti i giorni filtrandole attraverso le nostre specificità; per questo, è importante lavorare sul concetto di partnership, che troppo spesso è male interpretato e si fonda su condizioni di ineguaglianza tra i partner: le relazioni vanno quindi ripensate e ricostruite su piano di maggiore equità, i fornitori devono avere la possibilità di investire sui clienti e ricavarne un giusto profitto: solo un partner finanziariamente solido può essere in grado di imparare, investire, crescere, innovare, reinventare e lavorare a 360 gradi”.
Dopo il saluto di Pietro Ferrari, presidente Confindustria Modena, si sono succeduti sul palco vari relatori che hanno illustrato alcune esperienze relative a realtà d’eccellenza.