CA Technologies è “verde”

462

L’azienda pubblica il bilancio annuale di sostenibilità e conferma il suo impegno in favore dell’ambiente

CA Technologies, società che fornisce soluzioni per la gestione dell’IT in grado di aiutare i clienti a gestire e proteggere i loro complessi ambienti IT a supporto di servizi informatici più flessibili per il business aziendale, ha pubblicato il proprio bilancio annuale di sostenibilità dal titolo “Future Ready”.
Il documento evidenzia i progressi compiuti dall’azienda in termini di sostenibilità nel corso dell’ultimo anno e contiene una descrizione degli impegni assunti verso le persone (dipendenti e comunità locali), il pianeta e gli obiettivi di profitto.
L’azienda è da sempre convinta che essere innovativi nella sostenibilità significhi fare le cose al meglio e sulla base di questo principio ha portato avanti strategie tese a scindere l’impatto ambientale dalla crescita col business.
Il bilancio di sostenibilità di CA Technologies, che si ispira agli indicatori della Global Reporting Initiative (GRI) e ai principi ONU del Global Compact, ha ricevuto il rating A+.
Se si analizza il report più nel dettaglio è possibile andare a vedere quali sono stati i principali contributi di sostenibilità dati dall’azienda nel 2012.
Sul fronte delle energie rinnovabili, il 17 % dell’energia elettrica acquistata in tutto il mondo da CA Technologies proviene da fonti rinnovabili. L’azienda si è ripromessa di portare al 25% il proprio uso di energia elettrica da fonti rinnovabili entro il 2015. L’elettricità d’origine rinnovabile viene utilizzate negli uffici di Darmstadt (Germania), Sydney e Melbourne (Australia), Hyderabad (India) e Framingham (Massachusetts, USA).
Per quanto riguarda l’Information Technology, il consolidamento dei server nei propri data center ha permesso a CA Technologies di riunire svariati server fisici sottoutilizzati in modo da ridurre i consumi energetici e le spese associate, oltre ai costi di manutenzione di hardware e software.
In riferimento alle collaborazioni transettoriali l’azienda ha aderito a “Business for Innovative Climate & Energy Policy”, il gruppo di pressione della coalizione Ceres, per intensificare la collaborazione transettoriale nel campo della gestione dei consumi energetici, ed è stata tra i firmatari della Climate Declaration.
Per quanto attiene la dimensione più puramente ambientale, circa 30.000 metri quadri degli uffici aziendali (equivalenti al 10 % delle superfici occupate dagli uffici della società) sono conformi ai criteri LEED o regolati da una locazione “verde”.
CA Technologies ha, inoltre, ridotto la propria impronta ecologica traendo vantaggio da una serie di opportunità quali la riduzione dell’illuminazione, la creazione di “smart spacing” e i continui efficientamenti dei propri data center e laboratori.
In tre dei principali uffici aziendali è stata avviata un’opera di riduzione dei rifiuti conferiti in discarica grazie a un incremento del compostaggio.
Infine, anche il CA World 2013, l’incontro mondiale di clienti e partner di CA Technologies, è stato organizzato a fini “verdi”. Si è infatti distinto per una totale compensazione delle emissioni di CO2 prodotte in occasione della manifestazione.
“Insieme alla nostra strategia per la sostenibilità d’impresa, sviluppiamo soluzioni per una gestione energetica ed eco-sostenibile affinché i clienti siano pronti ad affrontare il futuro, – ha dichiarato Cynthia Curtis, Chief Sustainability Officer di CA Technologies – CA Technologies è diventata un’azienda leader nella gestione della eco-sostenibilità. Le soluzioni CA Energy & Sustainability Management impiegano tecnologie all’avanguardia per aiutare i clienti a misurare e tenere traccia dei dati relativi a energia, acqua, rifiuti e CO2”.
CA Technologies è impegnata anche sul fronte della filantropia: il programma di volontariato di CA Technologies è animato dall’obiettivo di migliorare la vita dei giovani e delle comunità locali svantaggiate in tutto il mondo.