Pat e Zucchetti stipulano l’accordo

496

La partnership consentirà la creazione di un nuovo punto di riferimento per aziende nazionali e internazionali

Pat e Zucchetti hanno annunciato di avere siglato un accordo che prevede l’ingresso dell’azienda di Lodi nella compagine societaria di Pat, diventandone socio e creando una nuova sinergia all’interno del mercato ICT.
Secondo i termini della partnership, Pat manterrà a tutti gli effetti la propria indipendenza e continuerà ad essere guidata dal suo fondatore Patrizio Bof, che negli anni ha portato l’azienda a consolidarsi nel mercato delle soluzioni di consumer management, IT Governance e progetti di multicanalità, attraverso la propria partecipata H-Care.
Grazie a questo accordo le due aziende beneficeranno delle reciproche competenze e soluzioni che consentiranno loro di sviluppare un’offerta completa che potrà diventare un punto di riferimento per aziende nazionali e internazionali.
Patrizio Bof, fondatore e amministratore unico di Pat, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti che il gruppo Zucchetti, primo produttore di software in Italia, abbia voluto unirsi a noi a supporto delle nostre strategie di sviluppo e della nostra crescita. Siamo anche certi che, grazie a questa partnership, il nostro team raggiungerà velocemente nuovi e importanti traguardi sia in Italia che all’estero”.
L’investimento effettuato da Zucchetti darà un nuovo impulso alla crescita di Pat, che avrà l’opportunità di ampliare la propria presenza sul mercato Enterprise e a livello internazionale. Zucchetti è infatti presente da anni in Europa, Nord e Sud America, oltre che nei paesi dell’Est e Middle-East, con filiali dirette che si aggiungono agli oltre 200 rivenditori distribuiti in 50 Paesi nel mondo.
“La scelta strategica di stringere alleanze con aziende leader nei propri ambiti di riferimento ci sta portando ottimi risultati, e ci permette di estendere ulteriormente la nostra offerta, che è già la più ampia, completa e integrata del mercato – ha dichiarato Alessandro Zucchetti, presidente dell’omonimo Gruppo – Le soluzioni Pat verranno progressivamente integrate con i nostri prodotti e sono sicuro che la nostra capacità di sviluppo tecnologico ci permetterà di essere sempre più competitivi e un passo avanti rispetto ai nostri competitor”.