AMD: trimestre in calo

416

Ancora perdite per l’azienda, ma si prevede che dal prossimo trimestre si registrerà una ripresa

AMD si fa i conti in tasca a rende noti i risultati del secondo trimestre 2013.
I risultati della compagnia fanno registrare ancora una perdita, ma c’è comunque un preludio alla ripresa, come dimostrato dal fatto che i risultati effettivi si sono rivelati migliori rispetto a quanto stimato dagli analisti. Si stima che dal prossimo trimestre l’azienda dovrebbe tornare in profitto.
Nel trimestre in esame l’azienda ha registrato un fatturato di 1,16 miliardi di dollari, con una perdita netta di 74 milioni di dollari, pari a 0,10 dollari per azione.
Nel corso dello stesso periodo dello scorso anno AMD aveva registrato un fatturato di 1,41 miliardi di dollari ed un utile netto di 37 milioni, mentre nel trimestre in esame il margine lordo è stato del 40 %, in calo di 5 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2012.
AMD ha fatto alcuni progressi grazie al suo processo di ristrutturazione. La riduzione dei costi e l’aumento della gamma di prodotti hanno potuto però solo in parte ammortizzare il calo delle vendite di chip per PC.
La divisione Computing Solutions, in particolare, ha registrato un fatturato pari a 841 milioni di dollari. La cifra rappresenta un incremento rispetto ai 751 milioni registrati nel trimestre precedente, ma una flessione del 20 % rispetto agli 1,046 miliardi di dollari registrati nel corso del medesimo trimestre del 2012.
Merito e demerito sono da imputare ai volumi di vendita, che si sono dimostrati maggiori rispetto al trimestre precedente e inferiori rispetto al trimestre di un anno fa.
La divisione Graphics and Visual Solutions fa, invece, segnare un fatturato di 320 milioni di dollari, con una flessione del 5 % rispetto al trimestre precedente e del 13 % rispetto al secondo trimestre 2013.
Relativamente ai risultati conseguiti dall’azienda, esprimono una parziale soddisfazione le dichiarazioni di Rory Read, presidente e CEO di AMD, che ha commentato: “La nostra attenzione sulla ristrutturazione e trasformazione di AMD ha dato come risultato migliori risultati finanziari. Le nostre prestazioni nel secondo trimestre sono state guidate da opportunità nelle nostre nuove attività ad alta crescita e nel tradizionale campo dei PC. Guardando avanti continueremo ad offrire una forte value proposition ai nostri clienti consolidati e raggiungeremo nuovi clienti con la diversificazione del nostro business. Ci attendiamo una forte crescita di fatturato e il ritorno alla profittabilità nel terzo trimestre”.
Le stime per il terzo trimestre prevedono, infatti, un fatturato compreso tra 1,38 e 1,45 miliardi di dollari.