Microsoft: buono il fatturato 2013

706

L’azienda registra un utile netto di 21,86 miliardi. L’unica nota stonata è Surface RT, che ha causato una perdita di 900 milioni di dollari

Microsoft ha reso noti i propri dati finanziari relativi all'anno fiscale che si è concluso lo scorso 30 giugno e ha offerto un approfondimento dedicato agli ultimi tre mesi di esercizio.

Il fatturato del 2013 ha raggiunto la cifra di 77,85 miliardi di dollari con un utile netto di 21,86 miliardi e un utile relativo pari a 26, 76 miliardi di valuta americana. Accanto a queste novità positive la società statunitense ha però anche dovuto fare i conti con un dato negativo: Surface RT ha, infatti, causato una perdita di 900 milioni di dollari.

Per quanto riguarda, più nel dettaglio, l'ultimo trimestre 2013 si è registrato un fatturato trimestrale di 19,9 miliardi di dollari, con un utile netto di 4,97 miliardi.

I dati annuali, invece, confermano una crescita in fatturato della divisione di Windows per una percentuale del 6 %, ma dalle prossime comunicazioni finanziarie si dovrà tener presente della nuova organizzazione Microsoft, che ad esempio prevede l'accorpamento delle divisioni Windows, Windows Phone e Xbox OS.

Tutte le divisioni Microsoft hanno fatto registrare sul trimestre dati positivi: si va da un + 8 % per Online Services, a un + 9 % per Windows, a un significativo + 14 % per la divisione business. Ambiti particolarmente favorevoli per l'ultimo periodo sono stati quelli di Office, di Windows Phone e Xbox 360. All'interno di un quadro piuttosto positivo, dunque, l'unica nota stonata è rappresentata da Surface RT. Sarà interessante osservare, a questo proposito, se si verificherà un'eventuale inversione di tendenza riconducibile ai tablet con display più piccolo, dove l'interfaccia modern UI, e quindi anche delle versioni RT, è sicuramente più adatta rispetto all'ambito desktop.