Primo router terabit riconfigurabile e flessibile per le reti broadband

448

ZTE propone un nuovo dispositivo che assicura throughput scalabile, prestazioni e consumi unici

ZTE Corporation, specializzata nella fornitura di apparati di telecomunicazione, soluzioni di rete e dispositivi mobili, presenta il primo router flessibile e riconfigurabile al mondo che permette ai clienti di realizzare reti broadband che assicurano massime prestazioni.

Il router terabit supporta l’implementazione di line card multiple con capacità elaborative da 10 gigabit al secondo (Gbps) a 1 terabit al secondo (Tbps), e moduli che offrono un throughput scalabile da 200Gbps a 18Tbps. Per facilitare l’installazione in un’ampia gamma di ambienti, le interfacce flessibili e i componenti loose-coupled del router permettono ai clienti di configurare le reti sulla base delle proprie esigenze, favorendo adattabilità, coerenza e continuità.

Le prestazioni elevate del router terabit si basano su due soluzioni tecnologiche ZTE: cloud terabit e dschedulazione intelligente delle risorse del sistema. Il cloud routing crea un system control plane su tecnologia distribuita modulare per garantire un’efficace utilizzo delle risorse della rete, offrendo scalabilità e supporto per implementazioni simultanee di molteplici protocolli di trasmissione. La schedulazione intelligente delle risorse del sistema consente la condivisione di risorse fisiche e logiche e la loro schedulazione flessibile per garantire il matching automatico dei carichi di sistema e l’allocazione delle risorse, assicurando un rapporto potenza/consumi di 0,8W/Gbps.

Il router si avvale del chipset sviluppato da ZTE per ottenere maggiori stabilità e scalabilità dell’architettura del sistema, dove una più elevata integrazione riduce i consumi energetici. Con un framework aperto e programmabile, che comprende il software defined network (SDN), il router abilita un’architettura di rete modulare con funzioni di virtualizzazione per integrare lo sviluppo di servizi con quello della rete per la messa a punto di reti più competitive di prossima generazione.