Autodesk: accesso più flessibile di tipo “pay as you go” ai software

384

I clienti, da oggi, possono scegliere piani di noleggio mensile, trimestrale e annuale

Autodesk fornisce un accesso più flessibile di tipo “pay as you go” agli strumenti per la progettazione, ingegnerizzazione e intrattenimento.
Da oggi, infatti, i clienti Autodesk potranno pagare in base al consumo l’utilizzo delle suite software Design and Creation, Autodesk 3ds Max, Autodesk Maya, e il nuovo Autodesk Maya LT.

Per la prima volta, i clienti potranno acquistare l’accesso ad un’ampia gamma di software desktop di Autodesk con pagamento mensile, trimestrale e annuale, in aggiunta alle licenze tradizionali, avendo a disposizione una più ampia scelta tra le modalità di accesso e pagamento dei software Autodesk. In questo modo, per i progettisti, gli ingegneri e gli artisti degli effetti speciali sarà semplicissimo iniziare ad utilizzare i software Autodesk senza costi di capitali iniziali e creando da subito progetti entusiasmanti.

I clienti che scelgono di acquistare piani di noleggio mensile, trimestrale o annuale potranno godere di benefici simili a quelli riservati ai clienti con abbonamento Autodesk Subscription, inclusi aggiornamenti sui più recenti prodotti, accesso a un numero selezionato di servizi cloud Autodesk 360 e al supporto base.

“I nostri clienti chiedono maggiore scelta e flessibilità nella modalità di accesso al nostro portfolio di strumenti per la progettazione, ingegnerizzazione e intrattenimento. Siamo certi che questi nuovi piani di noleggio saranno apprezzati da tutte le tipologie di mercato a cui ci rivolgiamo, in particolare dai liberi professionisti, dalle startup o da quelle aziende che lavorano a progetto – ha commentato Andrew Anagnost, senior vice president of Industry Strategy and Marketing di Autodesk – . Questo modello di pagamento permette ai clienti di disporre dei migliori software, utilizzandoli solo nel momento di reale bisogno”.

Le persone vogliono lavorare investendo meno soldi e tempo, e poter usufruire di prodotti e servizi che siano affittabili, condivisibili e acquistabili in abbonamento.

“Non è un segreto; è un periodo difficile per il mercato degli effetti speciali – ha commentato Will Cohen, CEO e produttore esecutivo della società inglese VFX start-up Milk – Dobbiamo ripensare i modelli di business, e Autodesk, con il lancio di un piano di noleggio, potrà davvero contribuire a dare una svolta positiva al mercato. Avere scalabilità, ovvero la flessibilità di potenziare o meno i nostri strumenti in base al progetto, ci permette di essere più competitivi sul mercato degli effetti speciali”.

L’opzione di acquisto mensile, trimestrale o annuale è già disponibile. I nuovi piani di noleggio saranno applicati ai prodotti tra cui Autodesk AutoCAD Design Suite, Autodesk AutoCAD Inventor LT Suite, Autodesk AutoCAD Revit LT Suite, Autodesk Building Design Suite, Autodesk Entertainment Creation Suite, Autodesk Factory Design Suite, Autodesk Infrastructure Design Suite, Autodesk Plant Design Suite, Autodesk Product Design Suite, Autodesk Maya, Autodesk 3ds Max, and Autodesk Maya LT. La disponibilità varia a seconda del paese.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.autodesk.com/pay-as-you-go