Network Convergence System di Cisco per abbracciare l'”Internet of Everything”

443

La nuova famiglia NCS è progettata per essere l’elemento chiave per abilitare un Internet più scalabile, intelligente e adattabile

Per far fronte alla rapida crescita del traffico Internet dovuta all’enorme flusso di applicazioni cloud, mobile, video e machine-to-machine, Cisco lancia la nuova famiglia Cisco Network Convergence System (NCS), progettata per essere l’elemento chiave per abilitare un Internet più scalabile, intelligente e adattabile. Numerosi importanti service provider, inclusi BskyB, KDDI e Telstra, stanno implementando Cisco NCS per soddisfare la richiesta da parte dei loro clienti di esperienze Internet più ampie.

Cisco NCS è il primo sistema carrier-grade disponibile sul mercato, progettato per la convergenza ad elevate prestazioni, per virtualizzare i servizi di telecomunicazione, per semplificare le attività operative e consolidare le infrastrutture con l’obiettivo di ampliare la profittabilità del service provider e l’esperienza del cliente.

Cisco NCS permette tutto ciò, offrendo prestazioni di riferimento, funzionalità avanzate di virtualizzazione, permettendo l’utilizzo della funzionalità NFV (Network Function Virtualization) ed un’architettura di fabric flessibile e convergente che consente ai service provider di adeguare rapidamente le funzionalità di rete e delle applicazioni che interessano i segmenti core, edge, ottico e data center senza impatto per servizi e applicazioni. Queste funzionalità sono fondamentali affinchè i carrier possano sostenere l’enorme crescita di banda richiesto dall’aumento del traffico video, cloud e mobile ma anche dai trilioni di attività device-driven che ci si aspetta vadano online, conosciuti come l’Internet of Everthing (IoE).