SAP: Experience the Future of Business

3936

Presentati a SMAU SAP Fiori e la nuova versione di SAP Business One. L’azienda è sempre attenta ai nuovi trend e alle nuove richieste del mercato ed è pronta a venirgli incontro con le sue soluzioni

L’annuncio di SAP Fiori e il rilascio della nuova versione di SAP Business One. Queste le novità lanciate dalla multinazionale tedesca in occasione di SMAU, la fiera dedicata al mondo della tecnologia che si è svolta a Milano dal 23 al 25 ottobre.
Da sempre SAP ha un occhio di riguardo verso il mondo delle piccole e medie imprese, tanto è vero che esse rappresentano l’80% dei clienti, il 90% di quelli nuovi, e che questi sono cresciuti del 20% nel 2012, anche grazie all’apporto di una rete di partner.
“I paradigmi fondamentali su cui si muove chi si occupa di tecnologie per le imprese – afferma Massimiliano Ortalli, General Business Director, Ecosystem & Channel Organization SAP Italia – sono fondamentalmente cinque: la Mobility, il Cloud, il Social, i Big Data e gli Analytics”.

MASSIMILIANO ORTALLI

Le tendenze: Mobile e Cloud sono il futuro
In particolare il Mobile è un fenomeno che si espande in maniera impressionante, se pensiamo che il 30% della popolazione ha ben due dispositivi mobili. Proprio in quest’ottica SAP rilascia SAP Fiori, un’idea nata per creare un’unica suite di applicazioni omogenee, device indipendent, che consentono di interagire col sistema di back end e che rappresenta il futuro innovativo per lavorare in mobility su applicazioni core in maniera semplice e user friendly. SAP Fiori consente infatti di utilizzare le app su pc, tablet o smartphone trovandosi davanti sempre alla stessa interfaccia.
Ortalli rivela che le PMI cominciano ad essere ricettive verso gli strumenti più innovativi. Una recente ricerca Oxford Economics sull’adozione delle tecnologie da parte delle PMI, condotta su un campione internazionale di aziende che fatturano tra i 20 e i 750 milioni di euro, ha messo in evidenza le nuove tendenze del mercato e le ha individuate principalmente nell’adozione di Business Manager Software, adottato dal 44% delle imprese, con un trend destinato a crescere fino al 54,3% nel giro di tre anni, e appunto l’adozione di Cloud, con un tasso di presenza già elevato al 34,6% ma che arriverà in tre anni al 47%.
Proprio il Cloud rappresenta il secondo punto strategico irrinunciabile dell’offerta SAP, tanto che l’azienda può definirsi una “Cloud Company”, con più di 20 soluzioni fruibili in Cloud offerte.
Il Cloud è una tecnologia innovativa che permette anche alle piccole realtà aziendali di dotarsi di funzionalità di alto livello. L’offerta SAP consente di mixare le esigenze del cliente con un approccio ibrido tra public cloud e managed cloud. Le soluzioni possono essere integrate con piattaforme e software già presenti in azienda e che non si intende portare sulla nuvola.
Si segnala un accordo con VAR GROUP, un provider italiano con data center certificato SAP, primo attore in Italia a rendere disponibili le applicazioni Business One di SAP.

Business One 9.0: le novità
Le novità introdotte in Business One, che compie nel 2013 dieci anni, sono una cinquantina.
La nuova versione del gestionale è ancora più veloce, flessibile e semplice da usare, creata per supportare le piccole e medie imprese nel loro processo di crescita, disponibile sia on-premise che sul cloud e fruibile attraverso dispositivi mobili.
SAP Business One, che integra in un unico sistema tutte le funzioni di core business dell’azienda, evita installazioni separate o integrazioni di moduli multipli, e si arricchisce di oltre 50 nuove funzionalità per una gestione del business ottimizzata e performance di sistema più elevate.
SAP Business One 9.0 è, inoltre, disponibile anche nella versione eseguita nativamente sulla piattaforma in-memory di SAP HANA, così da permettere anche alle imprese di piccole e medie dimensioni di analizzare in tempo reale enormi quantità di dati e accedere a tutti i vantaggi di una performance di rapida applicazione senza la necessità di ambienti IT complessi.