Avnet Memec on the Road

513

Successo del Techday Avnet Memec Internet-of-Things che si è svolto a Milano, replicando il buon esito dell’appuntamento parigino. Prossime tappe: Spagna, Paesi Bassi, Germania e Regno Unito

Successo e partecipazione di pubblico per il secondo appuntamento, dopo quello parigino, con il TechDay IoT organizzato da Avnet Memec a Milano.
“Internet-of-Things for Smart Cities – Wireless Networks & Solutions” ha offerto una panoramica esaustiva di tecnologie, nuove proposte e opportunità di sviluppo e di mercato.

Le tecnologie IoT includono una vasta gamma di soluzioni per connettere in rete una enorme quantità di oggetti di uso quotidiano, ciascuno dei quali identificabile univocamente. Si prevede che entro il 2020 il numero di smart objects connessi a internet arriverà a superare i 30 miliardi: un processo destinato a permeare molti aspetti della vita di tutti i giorni.

Il tema delle IoT è di grande interesse non solo per le utility ma anche per una grande varietà di settori industriali. Le sfide che si preannunciano coinvolgeranno gli operatori di rete per la gestione di grandi quantità di dati, design houses e VNO. Avnet Memec ha iniziato a offrire soluzioni di questo tipo cinque anni fa e oggi, anche grazie a partner qualificati, la società occupa una posizione privilegiata e si conferma uno dei distributori più competenti per rispondere alle nuove esigenze.

Gli interventi hanno posto l’accento sulle molte possibilità che l’emergente scenario M2M e Internet-of-Things porterà con sè in termini di sviluppo tecnologico e di marketing strategico per i nuovi mercati. Sarà un processo di Smart City in cui reti di comunicazione e connettività interesseranno domotica, building automation, smart mobility e, ancora, smart grid, per la gestione intelligente dell’energia e smart public services, con interventi di urbanistica destinati a superare la logica locale e a coinvolgere un intero Paese.
Tra gli altri temi affrontati nell’incontro, emergono le novità tecniche e di mercato collegate ad IoT e M2M; l’ottimizzazione dei link RF per le lunghe distanze; gli standard di comunicazione (802.15.4 e 6L0WPAN); l’architettura MAC (Medium Access Control) per nodi a bassissimo consumo; il valore aggiunto per i VNO (Virtual Network Operator) tramite la gestione di dispositivi in tempo reale; l’analisi di una rete cellulare dedicata a IoT; la gestione di oggetti e “big data”.

I prossimi appuntamenti Avnet Memec TechDay IoT si terranno a Barcellona (ES), Breda (Paesi Bassi) e anche in Germania e Regno Unito.