Monitoraggio multiparametrico dei pazienti: un imperativo che sta prendendo piede in Europa

410

Secondo Frost & Sullivan i progressi tecnologici, uniti all’esigenza di integrazione e connettività, aumentano la domanda di soluzioni end-to-end

Malattie croniche, disturbi cardiaci e ipertensione sono le piaghe del nuovo milennio. Il bacino di pazienti relativamente a queste patologie, in Europa, si va sempre più allargando, dando un forte impulso anche alla domanda per i dispositivi di monitoraggio multiparametrico tecnologicamente avanzati.
Uno degli ostacoli cruciali per la loro affermazione è, però, che la mancanza di rimborsi limita la diffusione della maggior parte delle modalità di imaging di fascia alta.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan intitolata “Multiparameter Patient Monitoring Solutions Market”  prevede che il mercato non potrà raggiungere il suo pieno potenziale dal momento che le entrate si fermeranno a quota 387,3 milioni di dollari nel 2017, a fronte dei 334,8 milioni di dollari registrati nel 2012.

“La crescente consapevolezza dei vantaggi clinici ed economici dei monitor paziente multiparametrici ne ha favorito la diffusione, specialmente nelle applicazioni cardiache – afferma Akanksha Joshi, analista di Frost & Sullivan – . Inoltre, i dispositivi sicuri e convenienti che offrono integrazione, connettività e semplicità di monitoraggio dei parametri vitali del paziente in tutte le aree di cura sostengono la crescita del mercato in Europa”.

Sebbene quindi i progressi tecnologici amplino le prospettive del mercato, gli ospedali di tutta Europa, vista la carenza di fondi, investono soltanto in apparecchiature di cui vi sia urgente bisogno, limitando così le vendite di monitor paziente multiparametrici.
I lunghi periodi di sostituzione che ritardano l’acquisto di nuovi sistemi, insieme all’assenza di politiche di rimborso per le procedure di diagnostica cardiaca per immagini cui accennavamo prima, vanno a gravare ancora di più sul mercato.
L’erosione dei prezzi porta ad una ulteriore diminuzione dei profitti, cosa che dunque rende di vitale importanza per i produttori la coltivazione delle relazioni con i clienti esistenti per mantenere i propri margini di profitto.

Fornire soluzioni a prezzi accessibili, integrate ed end-to-end che possono essere personalizzate o vendute insieme ad un altro prodotto per soddisfare le esigenze degli utenti finali è l’unico modo, per i fornitori, di restare competitivi.

“Le fusioni ed acquisizioni renderanno possibile tale personalizzazione e soddisferanno l’esigenza dei clienti di prodotti ad un prezzo ragionevole, – conclude Joshi – Anche lo svolgimento di attività promozionali e di marketing per illustrare le caratteristiche del prodotto ed attirare l’attenzione dei clienti verso i benefici delle soluzioni di monitoraggio multiparametrico dei pazienti sarà fondamentale per accelerare l’espansione del mercato”.