Mercato PC client: i dati relativi al terzo trimestre 2013

620

L’andamento sostanzialmente flat va considerato come un primo positivo segnale di inversione di tendenza rispetto al passato. Il re del mercato si conferma il Tablet, che segna una crescita del 22%

Come sta il mercato PC client in Italia?
Ce lo dice Sirmi, che ha pubblicato i risultati relativi all’andamento di tale mercato, che va dall’offerta di desktop fino ai tablet, nel terzo trimestre 2013.

tabella

In questo arco di tempo il Mercato Client ha registrato un fatturato relativo ai Vendor di circa 688 milioni di euro, in leggero calo (- 0,6%) rispetto allo stesso trimestre del 2012.
In termini di volumi, invece, con oltre 1,74 milioni di unità consegnate, il mercato segna un incremento del 6,4% circa anno su anno.
Deciso il calo sia dei Desktop (-14,7%) sia dei Notebook (-13,5%), mentre il Tablet cavalca il trend della mobilità, segnando una crescita del 22%.
Le PC Workstation registrano invece un andamento sostanzialmente flat (+0,3%).

Se si analizza l’intero comparto effettuando una suddivisione delle unità consegnate tra prodotti professionali e prodotti consumer, risulta che nel terzo trimestre del 2013, con oltre 1,18 milioni di unità consegnate, il mercato consumer incide sull’intero comparto con una percentuale del 68%, contro le 560mila unità circa del mercato professionale.
L’andamento sostanzialmente flat del mercato Client nel IIIQ 2013, se inserito nel trend complessivo del mercato ICT che, come già comunicato da SIRMI, ha accelerato l’andamento decrescente rispetto al IIIQ 2012 con un calo percentuale del 5% circa, va considerato come un primo positivo segnale di inversione di tendenza rispetto al passato.

Sirmi ha poi evidenziato come il comparto, in termini di quote di mercato, è appannaggio di pochi vendor. Il 91% circa dell’intero mercato è infatti suddiviso tra dieci Player: in particolare, i primi cinque possiedono quote di mercato a doppia cifra, e, complessivamente, detengono il 77% circa del mercato.
Questi sono: Apple, con il 22,5%; Samsung, con il 21,9%; HP, con l’11,5%; Asus, con il 10,9% e Acer, con il 10%.
Dell, Fujitsu, Lenovo, Sony e Toshiba completano la classifica dei primi dieci Vendor, con una quota complessiva del 14% circa.