Emc: l’importanza di guidare la trasformazione

515

All’Emc Forum 2013 riaffermato il ruolo chiave dell’innovazione come motore per uscire dalla crisi e per creare vantaggio competitivo. Il ruolo di Emc in questo contesto è quello di rendere più semplice affrontare questa sfida

“L’innovazione è lo strumento chiave per il successo del business di un’azienda. Il cliente non aspetta che il negozio cambi, ma cambia negozio”.
Ad aprire la discussione dell’Emc Forum 2013 è Enrico Bertolino, famoso comico, che con le sue battute ha fatto da moderatore all’intero evento e ha saputo portare su un piano più leggero una discussione molto pregna dal punto di vista contenutistico.
L’edizione del Forum si è svolta quest’anno nella cornice del MiCo, il Centro Congressi milanese, e ha visto la partecipazione di oltre un migliaio di clienti iscritti, ai quali si sono aggiunti circa 250 partner che hanno potuto partecipare all’anteprima dedicata loro il giorno precedente.
In occasione della sua convention, l’azienda leader mondiale nelle tecnologie al servizio dell’innovazione e nella gestione dell’informazione, ha riaffermato la centralità dell’importanza di fare innovazione e della necessità che sia proprio l’innovazione a fare da traino all’interno delle aziende, al punto da trasformarsi in un vantaggio competitivo che possa guidare l’impresa al successo.

“EMC sta cercando di guidare la trasformazione cui si sta assistendo nelle infrastrutture e nei processi aziendali – afferma Marco Fanizzi, CEO dell’azienda in Italia – . Questa trasformazione rappresenta un fattore chiave per diventare competitivi”.

Marco Fanizzi_AD DG EMC Italia

Nel suo intervento Jacques Boschung, Vice President Europe West Emc, ha sottolineato il ruolo di portatrice di valore dell’azienda e ha posto l’accento sul concetto di “fiducia, trust”.
Boschung ha ripercorso l’evoluzione tecnologica nelle sue fasi principali per approdare ad un’analisi della situazione attuale, dominata dai fenomeni della mobilità e della virtualizzazione.
“L’industria, a partire dal 2008, è cambiata per sempre – afferma – . La proposta di EMC si articola sui tre livelli delle infrastrutture, della virtualizzazione con VMWare e delle piattaforme di sviluppo delle data application con Pivotal. Il tutto tenuto insieme dal trust reso possibile dalle tecnologie RSA”.

Trasformazione e innovazione sono dunque i presupposti essenziali per essere competitivi, anche e soprattutto in un momento di grande crisi del sistema economico.
Fanizzi sottolinea proprio come l’innovazione potrà essere il motore per aiutarci ad uscire dal momento di stagnazione generando nuovi posti di lavoro.
“La responsabilità dei vendor, come EMC è cercare di aiutare le aziende ad abbassare i costi operativi per liberare soldi da investire in progetti di innovazione”.
Quello che serve è un cambio di mentalità, ma dopo le persone le informazioni sono la cosa più importante per un’azienda ed “Emc se prende cura rendendole fruibili, significative e sicure” sottolinea Fanizzi.

D’altro canto da una survey commissionata da Emc Italia emerge il quadro di una realtà imprenditoriale che è conscia della strategicità dell’IT ma che al tempo stesso ritiene una sfida stare al passo con l’innovazione tecnologica.
“Ecco il motivo dell’Emc Forum – conclude Fanizzi – ed ecco il motivo di operare della società. Quello che vogliamo fare è rendere questa sfida più semplice da affrontare. Le imprese italiane troveranno in Emc tutte le risposte alle proprie esigenze di innovazione”.