Infracom Italia – Wallet-E: la semplificazione dei servizi a pagamento è alle porte

484

Con la partnership siglata le due aziende vogliono offrire un pacchetto di risposta integrata che funzioni come uno strumento flessibile sia per i dipendenti che per le proprie reti di distribuzione esterna, aumentando integrazione e velocità dei punti vendita e di chi acquisisce pagamenti in mobilità

Infracom Italia, operatore nazionale di telecomunicazioni e data center, e Wallet-E, start-up nel settore dei sistemi di pagamento con una focalizzazione sul Mobile Payment, hanno siglato un importante accordo per lo sviluppo e l’innovazione dei servizi di pagamento.
ABI ha stimato che nel nostro paese soltanto 600.000 attività su circa 5.100.000 partite iva attive hanno oggi la possibilità di accettare pagamenti tramite carte plastiche di pagamento. In particolar modo, tutte le aziende che operano in mobilità sono oggi costrette all’uso di dispositivi costosi e complessi per l’acquisizione degli stessi pagamenti.
La soluzione è Wallet-ABILE, l’innovativo servizio studiato ed introdotto da Wallet-E e Infracom Italia, che permette di processare pagamenti con carte di credito e debito in modo semplice, sicuro e con costi ridotti rispetto ai tradizionali sistemi POS.

Ma che cos’è Wallet-ABILE? In sostanza è la combinazione di un dispositivo mPOS, una applicazione per device mobili e fissi per i più diffusi sistemi operativi ed una piattaforma WEB Self-Service con innovative soluzioni di gestione delle transazioni e degli accrediti, integrata con il sistema bancario per completare le transazioni sui circuiti esistenti.
Wallet-ABILE mPOS è un device Bluetooth che si connette in modo semplice a smartphones, tablets, PC, registratori di cassa, di contenute dimensioni e di nuova generazione compatibile con tutte le carte di debito e di credito che garantisce, grazie a sistemi di cifratura e autenticazione, elevati standard di sicurezza.

Il dispositivo mPOS di Wallet-E ha ottenuto infatti tutte le certificazioni richieste per essere utilizzato sia sul mercato internazionale sia italiano e, a differenza della maggior parte dei dispositivi concorrenti, è pronto ad accettare transazioni in tutte le modalità oggi possibili, dalla classica strisciata con banda magnetica (Mag-Stripe) al Chip & PIN, al nuovo Contactless/NFC (disponibile commercialmente dal 1Q2014), oltre ad essere aperto alle nuove evoluzioni future di Mobile Payment come per esempio OTT (One Time Token) ed altre tecnologie innovative.

Il servi zio si appoggia all’infrastruttura e ai servizi di comunicazione di Infracom Italia, che garantisce velocità e sicurezza nella gestione e nell’acquiring dei pagamenti, grazie al suo Backbone proprietario e ai suoi collegamenti in Banda Larga.
Con la partnership siglata tra Infracom Italia e Wallet-E, le due aziende vogliono dare risposte alle esigenze di tutte le tipologie di esercizi commerciali, locali pubblici, artigiani e professionisti con un pacchetto di offerta integrata che funzioni come uno strumento flessibile sia per i dipendenti che per le proprie reti di distribuzione esterna, aumentando integrazione e velocità dei punti vendita e di chi acquisisce pagamenti in mobilità.