Con mPOS accettare i pagamenti è più semplice

540

Tas Group e KFI-Globalcom hanno presentato a Cartes 2013 l’handset innovativo per la lettura di carte microchip dedicato agli operatori in mobilità

MPOS è l’innovativo Point of Sales portatile per la lettura di carte di pagamento con microchip e in grado di consentire ai merchant di accettare pagamenti in qualsiasi luogo, in modo semplice e in totale sicurezza.
Realizzato da TAS Group in collaborazione con Globalcom, il dispositivo è stato presentato in occasione dell’inaugurazione di Cartes 2013, la manifestazione internazionale di riferimento per gli operatori della monetica in corso a Parigi.

Il nuovo mPOS è uno strumento ideale per chi ha la necessità di accettare pagamenti in qualsiasi luogo garantendo il massimo in termini di portabilità, semplicità d’uso e sicurezza. Gli operatori potranno avvalersi di questo piccolo e funzionale device realizzato da Globalcom, collegabile via Blue Tooth ai più diffusi smartphone e tablet ed in grado di leggere carte a microchip sia di credito, che di debito o prepagate.

“Il rapporto di fattiva collaborazione che ci lega ai nostri clienti ci ha consentito di mettere a punto una soluzione flessibile e sicura, adottabile in qualsiasi contesto in cui non è possibile servirsi di un POS tradizionale – ha commentato Andrea Bianchi, direttore della divisione ePayments di Tas Group – . Grazie a questa nuova soluzione gli operatori potranno processare in modo più efficace i pagamenti dei loro clienti in modalità “On The Go” semplicemente servendosi del loro smartphone o tablet collegato con mPOS”.