Burroughs – Panini, firmato accordo di cross licensing

330

La partnership consentirà a entrambe le società di concentrarsi sulle esigenze del mercato e sull’innovazione e riguarderà il brevetto Burroughs CAPI e quello Panini sull’alimentatore di documenti

Panini, azienda nata nel 1945 a Torino e attiva da oltre 60 anni come uno dei maggiori operatori nell’ambito delle tecnologie a pagamento, ha raggiunto un accordo di cross licensing con Burroughs relativo al brevetto Burroughs CAPI e a quello Panini sull’alimentatore di documenti.

Grande la soddisfazione espressa da entrambe le parti.
Alan Howard, amministratore delegato di Burroughs ha dichiarato “Siamo felici dell’accordo raggiunto con Panini per utilizzare il suo interfaccia software API insieme al nostro brevetto CAPI”.
“La licenza incrociata di questi brevetti è nel migliore interesse dei nostri clienti e partner – afferma invece Michael Pratt, amministratore delegato di Panini -. L’accordo consentirà a entrambe le aziende di concentrarsi sulle esigenze del mercato e sull’innovazione”.

I termini specifici dell’accordo non sono stati resi pubblici.