Nuovo monitor AOC da 3,6 milioni di pixel

343

Il modello q2770Pqu ad alta luminosità è dotato di una vasta gamma di connettori, flessibilità ergonomica e una serie di vantaggi aggiuntivi per l’utente LCD

Buone notizie per gli amanti delle immagini nitide e di qualità: AOC, azienda specializzata nel mercato del display, ha lanciato sul mercato un nuovo monitor da 27″ (68,6 cm) con PLS, una risoluzione di 2560 x 1440 pixel, che soddisfa le esigenze sia degli utenti privati che dei professionisti.
Il nuovo monitor offre agli utenti oltre 3,6 milioni di pixel, quasi due volte tanto i modelli tradizionali Full HD. Super PLS (Plane-per-Line Switching) è una tecnologia di visualizzazione con elevata luminosità e ampi angoli di visualizzazione fino a 178° (sia verticale e orizzontale).

AOC ha dotato il q2770Pqu di molti connettori per la massima comodità dell’utente: il display riceve i segnali tramite VGA, DVI-D e prese HDMI, e dispone inoltre di una DisplayPort. E’ dotato di altoparlanti e un hub USB integrato nella sua cornice. Pen drive, fotocamere digitali, dischi rigidi e innumerevoli altri gadget USB possono essere collegati tramite quattro prese (due USB 2.0 e due USB 3.0). Il supporto del monitor offre flessibilità ergonomica, fattore che garantisce la possibilità di regolarlo in altezza di 130 millimetri così come inclinarlo e ruotarlo (90° di rotazione in modalità portrait), consentendo di lavorare comodamente su grandi tabelle, documenti o foto editing.

AOC_monitor

Un occhio di riguardo è stato riservato anche alla sostenibilità: q2770Pqu soddisfa le esigenti certificazioni di sostenibilità come EPEAT Silver, TCO 6.0 e Energy Star 6.0. Grazie al pannello a retroilluminazione LED, il consumo di energia non supera i 29 W ed i software intelligenti come “e-Saver” e “Modalità Eco” aiutano a ridurre i costi energetici.