DLI vince la gara del Consip

457

Alla società è stata affidata la distribuzione di Licenze d’uso IBM Passport e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni

Si è chiusa la gara a procedura aperta del valore di 13.756.800 euro indetta dalla società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF). DLI, system integrator fornitore di prodotti e soluzioni informatiche caratterizzate da un’alta eccellenza tecnologica e azienda attiva nel mercato ICT, si è aggiudicata la gara in RTI con Italware, a procedura aperta, per la stipula di una Convenzione che prevede la fornitura di Licenze d’uso IBM Passport e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni.

Indetta da Consip, società che svolge attività di consulenza, assistenza e supporto in favore delle amministrazioni pubbliche nell’ambito degli acquisti di beni e servizi del Ministero dell’Economia e delle Finanze, la gara, che partiva da una base d’asta di 16.000.000 euro, è stata vinta, come accennato precedentemente, con un’offerta pari a 13.756.800 euro.

DLI si occuperà della fornitura di soluzioni e servizi come previsto dall’oggetto dell’appalto e, nello specifico, della fornitura delle licenze d’uso IBM Passport e i relativi servizi connessi (consegna delle licenze d’uso, verifica di conformità delle stesse, garanzia, Contact Center del Fornitore, Servizio di assistenza Software, sito Internet delle Convenzioni, reportistica, monitoraggio della convenzione) fino al raggiungimento dei volumi massimi per la durata della Convenzione che è di dodici mesi.