In viaggio verso il Cloud Sicuro

454

Si terrà a Roma l’Oracle Cloud Odyssey, un momento di confronto su come le soluzioni di cloud privato possano aiutare a trasformare le organizzazioni e su come realizzare i progetti cloud in tutta sicurezza

Possono le soluzioni di cloud privato aiutare a trasformare le organizzazione? E come di realizzano i progetti cloud in tutta sicurezza?
Questi ed altri interrogativi saranno al centro di Oracle Cloud Odyssey, un momento di incontro con il mercato che la società di software ha organizzato per l’11 febbraio a Roma.

Un viaggio nello spazio verso il pianeta Cloud: questa è l’esperienza che Oracle propone con questo evento che si svolgerà presso il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo. L’appuntamento ruoterà attorno al film di fantascienza “Cloud Odyssey: a Hero’s Quest”, che avrà lo scopo di stimolare la riflessione su come le soluzioni di private cloud possano sostenere la trasformazione del business e come sia possibile realizzare in tutta sicurezza progetti di successo in questo ambito.
Protagonisti del film sono una squadra di specialisti IT venuti dalla Terra per esplorare il misterioso pianeta cloud Terranuvem. I moderni eroi informatici metteranno alla prova nel loro viaggio i limiti della tecnologia, ma anche la determinazione e la mente dell’uomo.

La visione del film in sala darà il via alle riflessioni di Rex Wang, Vice President Product Marketing Oracle Corporation, che condividerà con i partecipanti la visione di Oracle su come riuscire a pianificare in modo efficace l’adozione di soluzioni di private cloud agili, flessibili e sicure, scegliendo le migliori architetture DBaaS, MWaaS e IaaS per ridurre i costi e massimizzare l’efficienza dell’IT; tutti temi che saranno approfonditi nella seconda parte dei lavori, dove ci sarà anche modo di comprendere come consolidare e migliorare le prestazioni con gli Oracle Engineered Systems e come mettere in totale sicurezza le soluzioni cloud grazie alle tecnologie Oracle.
Per registrarsi all’evento, clicca qui.