Xerox, è record di brevetti

381

Nel 2013 la società ha ottenuto 1.168 brevetti in America, diventando così una delle aziende più innovative a livello mondiale

E’ record di brevetti nel 2013 per Xerox. La società si piazza a quota 1.168 brevetti in America e diventa così una delle imprese più innovative a livello mondiale.
FI Claims, un’azienda di ricerca che redige annualmente una lista dei brevetti rilasciati, ha posizionato Xerox al 32esimo posto all’interno del suo report del 2013 che ha tenuto conto dei 1.013 brevetti ottenuti dall’azienda, senza includere gli oltre 150 brevetti posseduti dalle società interamente controllate da Xerox, come il centro di ricerca di Palo Alto (PARC). Unendo i brevetti appartenenti alle ulteriori società controllate e gli 800 brevetti americani ottenuti nel 2013 grazie a Fuji Xerox Co. Ltd., la joint venture Xerox in Giappone, Xerox risulterebbe posizionata al decimo posto con i suoi 1.968 brevetti all’interno della classifica globale di IFI Patent Intelligence.

“L’eredità di Chester Carlson continua a vivere attraverso gli scienziati e gli ingegneri di Xerox in tutto il mondo che aiutano i clienti a focalizzarsi con successo sui loro veri obiettivi di business – ha affermato Sophie Vandebroek, Chief Technology Officer e Presidente di Xerox Innovation Group -. Grazie a una collaborazione a stretto contatto con i nostri clienti, siamo in grado di offrire soluzioni e prodotti personalizzati, e semplificare i processi di business relativi a diversi settori come quello della sanità, della finanza, dell’educazione, customer care e dei trasporti”.

Dal 1993, anno in cui venne depositato il suo primo brevetto, Xerox e le aziende da essa controllate hanno ottenuto più di 62.000 brevetti a livello mondiale. L’azienda ha inoltre ospitato alcuni degli inventori più prolifici al mondo. Solo nel 2013, infatti, almeno 90 esperti, tra scienziati ed ingegneri, hanno superato il traguardo dei 75 brevetti ottenuti raggiungendogli oltre 300 brevetti.