Panasonic: are you “Cloud Ready”?

452

Disponibile dalla fine di marzo la sua prima videocamera che consente la condivisione quasi in tempo reale di tutti i contenuti ed il loro accesso da qualsiasi luogo

Consente di condividere quasi in tempo reale tutti i contenuti registrati e di accedervi da qualsiasi luogo: è la prima videocamera “Cloud Ready” di Panasonic, un nuovo dispositivo portatile per uso professionale con connettività wireless.

AJ-PX270_smallLa AJ-PX270 elimina la necessità di un dispositivo video uplink tradizionale, posizionandosi nel mercato del live stream e del reportage professionale. Il camcorder consente un workflow di produzione wireless via LAN e, a partire dall’autunno 2014, supporterà anche 3G/4G/LTE.
Il camera recorder portatile P2 HD integra la tecnologia di registrazione AVC-ULTRA, offrendo una vasta gamma di scelta relativa al bit rate di registrazione. Oltre a AVC-Intra100, la fotocamera dispone di AVC-LongG, che permette lunghe registrazioni di alto livello a 1920×1080 10bit 04:02:02.
Grazie a due slot Card microP2 integrati, la AJ-PX270 garantisce ottimo funzionamento a costo ridotto e la possibilità di effettuare una registrazione simultanea.

“La AJ-PX270 può migliorare in maniera molto significativa il flusso di lavoro per i professionisti delle telecomunicazioni, e permettere di condividere i contenuti più velocemente, fattore importante per qualsiasi emittente di notizie e sport 24 ore su 24, 7 giorni su 7 – spiega Rob Tarrant, European Product Manager di Panasonic -. Per gli utenti aziendali, per quelli di YouTube e per i giornalisti freelance, avere a disposizione due Card microP2 significa poter trasmettere simultaneamente immagini e segnali video via proxy in modalità wireless a un server cloud praticamente da ovunque”.