Paragon Software Group alla conquista dell’Italia

476

Techne Security lancia sul mercato italiano le soluzioni pacchettizzate di backup dei dati, ripristino di emergenza e migrazione dei dati del Gruppo. Hard Disk Manager 12 Suite e Hard Disk Manager 12 Professional sono già disponibili

Paragon Software Group sbarca sul mercato italiano grazie ad un accordo con Techne Security, distributore a valore aggiunto dal 1989 di soluzioni per sicurezza.
Le due società hanno infatti annunciato l’accordo di Distribuzione Esclusiva per l’Italia delle soluzioni pacchettizzate di backup dei dati, ripristino di emergenza e migrazione dei dati.

Ad essere disponibili per il nostro mercato saranno le versioni pacchettizzate in lingua italiana di Hard Disk Manager 12 Suite e Hard Disk Manager 12 Professional, che includono una nuova funzione UEFI-Switch che permette di definire la boot entry da utilizzare e provvedono alle operazioni di manutenzione e configurazione dei volumi presenti in Storage Spaces, sia che si tratti di backup, partizione o cancellazione.
Paragon Hard Disk Manager 12 racchiude, inoltre, una nuova versione di Paragon Boot Media Builder, in grado di creare un volume boot compatibile 64-Bit UEFI che può essere memorizzato su DVD, chiave USB o salvato come file ISO per ambienti virtuali.
Il programma contiene anche tutti gli strumenti di gestione del disco rigido per soddisfare le esigenze degli utenti che desiderano tenere al sicuro i dati più importanti e conservarli in ambienti fisici o virtuali, incluse tutte le funzionalità per le attività di partizione, backup e ripristino, copia e migrazione, protezione e ottimizzazione, gestione di avvio e virtualizzazione.

Un altro importante fattore è che la comunicazione tra Paragon Hard Disk Manager e il servizio Microsoft VSS è stata ulteriormente migliorata.
Oltre all’opzione di migrazione dei sistemi fisici ad un ambiente virtuale e a P2V Adjust OS Wizard, offerto in entrambe le versioni di Paragon Hard Disk Manager 12, la versione Professional mette a disposizione anche l’esclusiva tecnologia Connect VD per il collegamento diretto delle unità disco rigido virtuali al software. Tutte le attività di partizione,backup e migrazione possono essere applicate alle unità virtuali come se fossero collegate fisicamente.