Sorin Group sceglie Easynet

467

Per supportare la crescita globale del Gruppo attivo nel settore delle tecnologie cardiovascolari fornite connettività e servizi alle varie sedi in Europa

Sorin Group, società ai vertici mondiali nell’ambito dei dispositivi medicali per il trattamento delle patologie cardiovascolari, ha scelto Easynet Global Services come fornitore per la rete geografica europea.
Sorin, con sede a Milano e più di 3.750 dipendenti, è oggi il risultato della crescita di cui il Gruppo si è reso protagonista negli ultimi anni avvenuta con il lancio di nuovi prodotti, una continua attività di ricera e sviluppo, l’espansione in nuovi mercati e l’acquisizione di aziende.
La progressiva complessità cui è andata incontro l’azienda ha imposto l’adozione di una infrastruttura di rete che fosse in grado di favorire obiettivi di business in linea con la strategia aziendale, seguendo e facilitando il processo di crescita.
Il contratto quinquiennale prevede l’implementazione di una rete MPLS per i 17 siti europei del Gruppo, con collegamenti ridondanti per le sedi principali e il collegamento della fibra verso le località non facilmente raggiungibili: l’obiettivo principale era quello di colmare il gap infrastrutturale dotando anche i siti più delocalizzati, ma fortemente strategici, di connettività di alto livello.

Easynet ha investito per trovare la soluzione giusta per coprire l’ultimo miglio dei nostri centri di produzione e di ricerca, fondamentali quindi per il nostro business, pensando ad una soluzione su misura – sottolinea Cesare Varzi, VP, Corporate IT di Sorin Group, ribadendo anche la necessità di avere a disposizione una nuova infrastruttura a elevate prestazioni e completamente ridondata -. I requisiti soddisfatti da Easynet comprendono la ridondanza di linee, router e carrier diversi, con un’ampiezza di banda tale da consentire prestazioni più elevate non solo nei siti principali, ma anche presso le filiali territoriali. Il team di Easynet ha dimostrato conoscenza sia della tecnologia che della sua applicazione sul territorio, mettendo al primo posto la ricerca di soluzioni non scontate e la relativa fattibilità pratica“.

Il progetto poi ha anche soddisfatto l’esigenza di separare il traffico Internet dalle applicazioni e servizi aziendali, con l’obiettivo di non limitare in alcun modo l’utilizzo di Internet come risorsa per tutti. Il traffico web è stato incanalato su una rete diversa da quella dedicata ai tool aziendali.
La soluzione progettata da Easynet ha così previsto una sofisticata gestione delle classi di servizio e del QoS della rete MPLS, in cui tutto il traffico Internet è ora governato e instradato su percorsi definiti in base alla rilevanza delle sedi. Questa soluzione ha permesso di ottimizzare la navigazione, di centralizzare i sistemi di network security e di attivare le applicazioni proxy direttamente sui servizi Adaptive Cloud di Easynet integrati con la rete MPLS.