Dimension Data integra la sua offerta cloud globale

542

Introduce servizi di private network connection particolarmente adatti per il settore sanitario, retail, finanziario e pubblico che necessitano di una connessione privata alle MCP di Dimension Data per evitare di utilizzare l’Internet pubblico e ottenere più throuhput e una migliore esperienza di rete

Dimension Data, specialista di soluzioni IT e fornitore di servizi da 5,8 miliardi di dollari, lancia Cloud Private Network Connection (CPNC) come servizio aggiuntivo della propria offerta di cloud pubblico, privato e di managed hosting di classe enterprise.
I servizi CPNC consentono ai clienti di aprire una connessione di rete dedicata tra le proprie reti e le Managed Cloud Platform (MCP) di Dimension Data, offrendo migliori prestazioni e maggiore controllo e sicurezza dei propri dati su cloud.

Dimension Data offre due opzioni per i clienti che sono alla ricerca di una modalità globale sicura e ad alte prestazioni per accedere ai propri ambienti cloud e di hosting gestito Dimension Data, senza ricorrere alla rete pubblica: Direct Connect, per l’accesso ad una porta fisica dedicata situata nell’MCP a una velocità di 1Gbps; e Private Connect, per l’accesso a una porta virtuale attraverso un fornitore partner MPLS, con diverse opzioni di velocità flessibili.

“CPNC replica la sicurezza, la connettività e la reattività offerte dalle WAN e LAN aziendali – afferma Gerard Florian, Director of Product Management di Dimension Data -. In tutto il mondo, questo tipo di connessione dedicata ai servizi cloud diventa essenziale per aziende in cui le prestazioni costituiscono un elemento critico per ottenere risparmi di costo, che desiderano migliorare il throughput di rete o la coerenza complessiva del servizio, soprattutto in quelle region in cui la banda larga è costosa o inaffidabile, garantendo qualità del servizio e fornendo una maggiore sicurezza”.