Canon lancia tre nuovi multifunzione della gamma imageRUNNER ADVANCE

326

Stampa a colori 25/35 ppm, design “salva spazio”, touch screen 7” SVGA a colori personalizzabile, capacità carta fino a 2.300 fogli, potenti funzionalità di acquisizione, controllo costi e integrazione, opzioni di sicurezza avanzate ed efficienza energetica di alto livello sono le principali caratteristiche dei nuovi modelli

La gamma imageRUNNER ADVANCE di Canon si arricchisce di tre nuovi multifunzioni a colori A4 che rendono più efficienti i processi documentali adatti ai piccoli e medi gruppi di lavoro: imageRUNNER ADVANCE C250i, C350i e C351iF.

Le piattaforme applicative imageRUNNER ADVANCE MEAP e MEAP Web e i pluripremiati software Canon rendono i processi di acquisizione e stampa documentale più veloci ed affidabili. Le funzioni mobile, invece, garantiscono alle aziende la durata nel tempo dell’investimento e incrementano la produttività, permettendo di gestire i documenti digitali e cartacei anche da remoto.
I nuovi modelli assicurano, inoltre, un’elevata qualità di stampa a colori alla velocità di 35ppm e una capacità carta fino a 2.300 fogli. L’interfaccia si contraddistingue per la sua chiarezza ed associata al touch screen da 7″ personalizzabile assicura una buona fluidità operativa.

Soddisfacenti anche le prestazioni in termini di controllo dei costi e di security. I nuovi multifunzione sono scalabili in termini di sicurezza e offrono la possibilità di un controllo dei costi attraverso funzionalità standard, come l’autenticazione utente e i livelli di accesso, fino ad opzioni più sofisticate, come il Data Loss Prevention (DSP). La funzione Universal Login Manager (ULM) permette inoltre di controllare gli accessi degli utenti, fornendo una reportistica a livello enterprise senza la necessità di un server.
Il controllo delle stampe avviene a livello centralizzato grazie alla piattaforma uniFLOW.
I nuovi multifunzione, infine, hanno un consumo energetico di un solo watt in modalità sleep e vantano la certificazione Energy Star, che li qualifica con il più basso indice di consumo elettrico (TEC) sul mercato Office.