Cambiare subito, cambiare in fretta

586

I Retailer italiani si trovano di fronte a una nuova sfida: per stare al passo coi tempi bisogna cambiare. PowaTag e Blutooth 4.0 sono due strumenti che sono destinati a rivoluzionare le abitudini di acquirenti e rivenditori

I rivenditori sono a un bivio: rinnovarsi o cedere il passo. Ripensare e ri-progettare i loro negozi per adeguarsi al cambiamento di comportamento dei consumatori è diventata un’esigenza sempre più pressante. Il rischio, per chi non si adegua e resta indietro, è quello di soccombere di fronte ai colpi dei concorrenti.
L’esplosione della mobilità ha stravolto infatti il modo di comunicare degli utenti e anche le loro modalità di acquisto non sono esenti dal rinnovamento. Le stime prevedono che, entro la fine del decennio, 20 milioni di persone utilizzeranno i loro telefoni cellulari per acquistare beni e servizi, con il valore dei loro acquisti triplicati fino a un massimo di 14,2 miliardi di sterline entro il 2018. Entro il 2020, inoltre, i pagamenti via smartphone rappresenteranno l’1,4% della spesa totale dei consumatori.
Diventa quindi evidente il fatto che i rivenditori devono darsi una mossa: cambiare subito, cambiare in fretta.

Uno servizio destinato a incidere sulle modalità del commercio retail è il nuovo sistema PowaTag, di Powa Technologies, una startup inglese con sede a Londra e uffici in oltre 14 città nel mondo (tra cui Milano). L’innovativa soluzione consentirà ai consumatori di concludere i propri acqisti tramite smartphone direttamente in negozio, sulle piattaforme online e attraverso le pubblicità sui giornali, radio e tv. Con questa applicazione di e-commerce l’impensabile diventa possibile: la tecnologia ibrida alla base di PowaTag consentirà ai consumatori di acquistare oggetti da qualsiasi mezzo pubblicitario, sia esso di superficie, uno schermo o anche una fonte audio grazie a una semplice scansione via smartphone. Ma non finisce qui, perchè questa applicazione permette anche ai luoghi fisici di essere trasformati in ambienti di navigazione ricchi di dati con cui interagire, così che, per esempio, gli acquirenti potranno ricevere messaggi contenenti le offerte speciali. E allo stesso tempo, i retailer conosceranno in tempo reale le abitudini di acquisto dei clienti subito dopo che questi saranno entrati in negozio.

Per rendere ancora più rivoluzionaria l’esperienza di acquisto, in combinazione a questa applicazione Powa Technologies ha anche pensato a un sistema di trasmissione bluetooth a basso costo per dispositivi mobili: Bluetooth 4.0, grazie al quale l’acquisto in negozio si avvicina a quello online. Questa tecnologia, se posizionata strategicamente nei pressi dei negozi, permette ai rivenditori di entrare in contatto con i clienti attraverso i loro dispositivi mobili e con un limitato consumo energetico.
Bluetooth 4.0 può essere strategicamente posizionata intorno ai negozi, avvertendo gli acquirenti non appena ci sono delle offerte speciali, in modo da rendere più interattiva l’intera esperienza di shopping tradizionale, permettendo un servizio più personalizzato e in linea con le preferenze dei clienti, raccogliendo i dati principali sul loro modo di acquistare.

Gli strumenti dunque ci sono. Ora tocca solo ai retailer cogliere le opportunità che il mercato offre.