SSD e la forza dei partner

588

Il successo di Software Solutions Designs, l’azienda che ha presentato al mercato l’innovativa soluzione per la gestione delle commesse CrossTime, parte dal canale indiretto

Il canale indiretto come punto di forza. E’ questa la strategia di SSD (Software Solutions Designs), l’azienda che ha recentemente presentato al mercato l’innovativa soluzione per la gestione delle commesse CrossTime.
“Grazie al nostro modello di business – spiega Oscar Padrin, fondatore di SSD e amministratore unico di AGS S.p.A. – il ruolo dei professionisti Ict locali diventa sempre più centrale e strategico. Stiamo selezionando rivenditori su tutto il territorio nazionale interessati a proporre la nostra soluzione per l’Activity Performance Management, CrossTime, nelle molteplici realtà aziendali del nostro Paese”.
“Questa soluzione è stata sviluppata per permettere alle imprese di aumentare la propria competitività mediante l’ottimizzazione dei processi di business, una maggiore produttività ed efficienza del lavoro delle persone, un migliore controllo dei costi, e rendendo più efficaci le decisioni del management, con informazioni più affidabili e tempestive” prosegue Padrin.

Ma per chi è pensata CrossTime? Indubbiamente per i Partner che vogliono essere propositivi sui loro clienti attraverso la commercializzazione di una soluzione in grado di supportare i manager delle aziende tenendo controllato, sia in tempo reale sia in mobilità, l’andamento economico delle commesse e confrontando, tramite una dashboard grafica e intuitiva, i valori attuali di costi e ricavi con quelli ipotizzati a preventivo.
L’intuitività, la semplice configurabilità e la possibilità di utilizzo anche in mobilità sono i suoi punti di forza.
“Crediamo davvero molto nella proposizione di CrossTime attraverso il canale indiretto – illustra Padrin – ed è per questo che siamo alla ricerca di rivenditori. Ci presentiamo a loro con l’obiettivo di supportarli al meglio, offrendo una soluzione di ultima generazione nell’ambito dell’Activity Performance Management tramite la quale le aziende “utenti finali” potranno incrementare parecchio il loro livello di efficienza e competitività”.
Oggi più che mai, saper governare le attività di business mediante una chiara visione dei costi durante l’esecuzione delle commesse, anziché a valle delle stesse, rappresenta un passaggio critico per il successo delle imprese. SSD vuole stare al fianco del proprio canale indiretto proprio per offrire massima sinergia e per garantire il raggiungimento di questo risultato.

“I partner che ci sceglieranno – conclude Padrin – saranno in grado fin da subito, grazie a SSD, di assicurare in questo specifico e potenzialmente ricco mercato dell’Activity Performance Management la massima professionalità e competenza ai propri clienti: due fattori fondamentali per poterli aiutare nello sviluppo del proprio business e per garantire loro tutto il supporto necessario”.