AMF: un aiuto concreto ai partner

648

Allied Telesis, grazie a questa tecnologia, rende possibile ridurre i costi di gestione e manutenzione delle reti dei clienti del settore sanitario

In ambito sanitario, oggi, le strutture ospedaliere e di assistenza devono offrire ai pazienti le migliori cure, pur contenendo gli investimenti e i costi operativi delle tecnologie adottate, comprese le infrastrutture di rete. L’eccellenza di queste strutture dipende anche dalla capacità di sfruttare bene le tecnologie sempre in evoluzione, soprattutto per mantenere un alto livello di sicurezza, per proteggere le informazioni confidenziali del paziente ed essere in grado di supportare il crescente numero di pazienti e di personale medico.

Grazie ad Allied Telesis, azienda leader giapponese che da oltre 25 anni si dedica alla progettazione e realizzazione di soluzioni per il networking, AlliedTelesis_logotrovare una rete che risponda a tutte le diverse necessità è ora possibile. L’azienda, sempre fedele ad un modello di vendita indiretta, ha sviluppato la tecnologia AMF (Allied Telesis Management Framework) pensando a tutti i partner che non solo installano le soluzioni di rete di Allied Telsis, ma anche le manutengono.

Ai system integrator è spesso richiesta una costante presenza presso i siti di ospedali, case di cura e centri ambulatoriali, che può risultare estremamente costosa. Da oggi, i nostri partner potranno rivedere i propri budget e piani di gestione delle risorse, poiché molte delle attività che sono richieste nell’aggiornamento e manutenzione di una rete possono essere automatizzate o remotizzate, richiedendo presidi meno impegnativi e costi on site ridotti.

Allied Telesis Management Framework rende disponibili alcuni dei vantaggi della tecnologia SDN (Software Defined Networking), che sono principalmente legati all’automazione di alcune operazioni e alla semplificazione della configurazione e del management delle reti, senza dover rinnovare interamente l’hardware.
Le caratteristiche principali di AMF sono la gestione centralizzata, l’auto-backup e l’aggiornamento automatico delle configurazioni, il provisioning automatico e l’auto-recovery, che rendono la rete plug-and-play e la sua gestione zero-touch.
Allied Telesis ha sviluppato il nuovo framework per garantire la gestione centralizzata di un’intera rete da un singolo dispositivo, attraverso una semplice ed intuitiva Command Line Interface (CLI). Il back up dei file di configurazione e dei file del firmware sono automaticamente eseguiti con regolarità e sono disponibili per la rigenerazione dei dispositivi guasti; inoltre le modifiche di configurazione possono essere effettuate su più dispositivi contemporaneamente. Questa combinazione di funzionalità consente a AMF di ridurre le spese di funzionamento della rete, riducendone la complessità di gestione e automatizzando molte operazioni di routine.
AMF è un framework di importanza strategica per Allied Telesis, sviluppato in linea con l’indirizzo aziendale di garantire un basso TCO dell’infrastruttura ICT, sfruttando le più moderne tecnologie. Questa tecnologia continuerà ad essere sviluppata e arricchita nel prossimo futuro.