Canon e NETAVIS: insieme per le soluzioni di sicurezza integrate

392

Le due società hanno stretto un accordo di partnership sulla base del quale NETAVIS renderà compatibile l’intera gamma di network camera Canon e migliorerà la qualità del servizio

Canon e NETAVIS hanno stretto un accordo di partnership sulla base del quale la società specializzata nelle soluzioni di videosorveglianza basate su IP renderà pienamente compatibile l’itera gamma di network camera Canon e migliorerà la qualità del servizio.
Le due aziende collaboreranno,inoltre, lato commerciale e tecnico, per raggiungere nuove aree di mercato ed ampliare il rispettivo parco clienti.
Le network camera Canon saranno completamente supportate dal software di gestione video NETAVIS Observer, che garantirà compatibilità anche ai prodotti futuri, con nuove funzionalità di analisi e di sorveglianza.

I vantaggi della collaborazione sono molteplici. Innanzitutto questa partnership migliorerà la compatibilità e le prestazioni derivanti dall’integrazione delle due soluzioni, offrendo agli utenti maggiori flessibilità e adattabilità nell’utilizzo, ed inoltre consentirà alle due aziende di sviluppare offerte ad hoc per soddisfare le esigenze specifiche di alcuni segmenti verticali del mercato.
Canon e NETAVIS forniranno un servizio di assistenza unificata che risponderà a quesiti hardware e software attraverso un unico Team. I clienti di NETAVIS, che utilizzano la piattaforma Observer per la gestione video, potranno infine integrare le network camera Canon come estensione delle loro attuali soluzioni di videosorveglianza.

“Il nostro obiettivo è offrire soluzioni di sicurezza a valore aggiunto, integrandole con software di qualità – ha dichiarato Massimiliano Ceravolo, Professional Imaging Director di Canon Italia – L’accordo con NETAVIS sarà fondamentale per la crescita del business di entrambe le aziende e ci permetterà di dialogare maggiormente con alcuni segmenti verticali di mercato, ad esempio il retail, realizzando soluzioni innovative sulla base delle esperienze acquisite”.