Ricoh, un mese per l’ambiente

622

Per il nono anno consecutivo giugno è per la società il “Global Eco Action Month”, un mese dedicato all’ambiente che prevede il coinvolgimento dei dipendenti di tutto il mondo. Presso i clienti viene promosso l’utilizzo della funzionalità Eco Mode per il risparmio energetico

Il “Ricoh Global Eco Action” è stato introdotto nel 2006 con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sulla sostenibilità ambientale tra i dipendenti Ricoh di tutto il mondo invitandoli ad assumere comportamenti eco-sostenibili.

5 giugno, giornata mondiale dell’ambiente
Come parte di questa iniziativa, il 5 giugno (World Environment Day delle Nazioni Unite) Ricoh terrà spente le insegne con il logo e le luci notturne di tutte le filiali del Gruppo. Resteranno invece accesi i pannelli eco-compatibili di New York (Times Square), Londra e Sydney.

Andrea Gombac, Direttore Service, Quality and Environment di Ricoh Italia, commenta: “Da sempre Ricoh è attenta al proprio impatto ambientale e integra i principi della Corporate Social Responsibility in tutte le attività. Oltre a rendere eco-sostenibile il proprio business, Ricoh aiuta i clienti a gestire le proprie attività in maniera efficace e sostenibile. Dedicando il mese di giugno all’ambiente Ricoh, oltre a dare rilievo alla Giornata dell’ambiente che le Nazioni Unite dedicano a questo importante tema, vuole contribuire alla diffusione della tutela ecologica sviluppando iniziative green e attività di sensibilizzazione”.

Ricoh_ambienteSharing the ‘eco mind’ together
La tematica di quest’anno è “Sharing the ‘eco mind’ together”. Ricoh vuole diffondere il più possibile l’attenzione all’ambiente comunicando il proprio impegno mediante differenti media e invitando i dipendenti a coinvolgere famiglie, amici, fornitori e clienti. I clienti Ricoh verranno invitati a configurare i dispositivi di stampa nella modalità Eco Mode per il risparmio energetico. Durante tutto il mese Ricoh collaborerà inoltre con altre aziende e con gli enti locali per organizzare “Eco Action Day” e attività che coinvolgano tutta la comunità.

I pannelli eco-sostenibili
I pannelli ecologici si illuminano solo quando c’è energia “green” sufficiente ad alimentarli e in caso contrario rimangono spenti. Lo sviluppo di questi pannelli è iniziato nell’aprile del 2009. Il primo pannello è stato installato a Times Square, New York, nel 2010 e altri due sono stati successivamente installati a Londra e a Sydney. I consumi energetici dei tre pannelli si attestano attorno a 150,000 wh al giorno. Con questi pannelli Ricoh vuole aumentare la consapevolezza ambientale delle persone e incoraggiarle ad adottare comportamenti sostenibili.

Ricoh Global Eco ActionIn Italia
“Anche in Ricoh Italia – commenta Massimo Pilla, TQM/CSR & Environment Manager di Ricoh Italia – i dipendenti e i clienti sono coinvolti in una serie di attività e iniziative che si protrarranno per tutto il mese. Ne citiamo alcune a titolo di esempio. I clienti sono coinvolti nel progetto di sensibilizzazione per l’utilizzo della funzionalità Eco Mode, progetto che parte in giugno e si protrarrà anche nei mesi successivi. Installata sui dispositivi Ricoh, la funzionalità Eco Mode consente di ridurre i consumi energetici (fino all’86%) quando la periferica non è in funzione. Per avvicinare i dipendenti alla natura, riproponiamo l’iniziativa ‘Olimpiadi’ che lo scorso anno ha riscosso un grande successo: invitiamo i dipendenti e i loro familiari a partecipare a gare podistiche, ciclistiche e vari sport all’aria aperta formando squadre ‘virtuali’. Alla fine del mese verranno proclamati i vincitori. Per il 5 giugno abbiamo organizzato una giornata a ‘km 0’ in collaborazione con la società di ristorazione della mensa aziendale per cui, ad esempio, verranno acquistati prodotti da aziende agricole del circondario e verranno privilegiati i prodotti di stagione come anche i cibi e gli ingredienti che possono essere preparati con particolari tipologie di cottura a basse temperature”.