Microsoft, Hp, Plantronics e Polycom fanno squadra per l’UC&C

657

Focus sulla formazione sinergica dell’ecosistema di partner per fornire tecnologie di comunicazione e collaborazione interoperabili, com modelli flessibili e costi scalabili, in modo da rispondere alle esigenze di aziende di qualsiasi settore e dimensione

Adottare le tecnologie di Unified Communication & Collaboration, ed in particolare di Video Collaboration, in maniera più semplice è un sogno che ora può diventare realtà. Come? Attraverso la consulenza di un ecosistema di partner radicati sul territorio in grado di supportare le organizzazioni, di qualsiasi settore e dimensione, nell”implementazione di un’offerta integrata di soluzioni di networking, software, video e servizi. Tutto questo è possibile grazie a Microsoft, Hp, Plantronics e Polycom, che hanno deciso di fare squadra per offrire sempre più valore aggiunto alle aziende italiane. Grazie alle nuove attività di formazione messe in pista da questi player, infatti, gli operatori dei rispettivi canali possono offrire alle organizzazioni tutto l’ecosistema di soluzioni utili per beneficiare al meglio di Microsoft Lync.

Le quattro società si propongono di formare in modo sinergico gli operatori di canale, di certificarne le competenze sulle rispettive tecnologie e di offrire loro supporto per consentirgli di proporre una soluzione end-to-end, che ruota intorno a Microsoft Lync, ma che di fatto offre un’esperienza di comunicazione integrata a 360°. Le aziende possono così ottimizzare i vantaggi della soluzione di UC di Microsoft se associano i device Plantronics per fruire al meglio delle funzionalità di Lync, i servizi per il videoconferencing di Polycom e l’infrastruttura di networking di Hp.

“L’adozione di Lync all’interno di un’azienda deve basarsi su un’adeguata infrastruttura di networking e sulla qualità dell’endpoint di comunicazione, per questo è fondamentale avvalersi di un importante ecosistema di partner come HP, Polycom e Plantronics che garantiscono l’affidabilità delle rete e dell’infrastruttura, congiuntamente a una migliore user experience – afferma Vieri Chiti, direttore della divisione Office di Microsoft Italia -. Per permettere alle aziende italiane di capitalizzare i vantaggi delle tecnologie di comunicazione integrata abbiamo pensato di agire sul canale, perché grazie a una formazione sinergica i nostri partner possono offrire una soluzione completa e consulenza a 360°. Inoltre anche l’ecosistema di partner può beneficiare di un approccio più integrato, che può agevolarne la crescita e offrire nuove opportunità di business ”.