CiDiCi distribuisce Techus

542

Il produttore di storage, che offre una gamma completa, composta sia da modelli per uso domestico che da modelli pensati per le PMI, affida a CiDiCi la distribuzione di tutta la linea di NAS sul canale dell’Information Technology

C.D.C. firma un nuovo accordo che estende la sua offerta di prodotti per lo storage. Dopo aver acquisito dal 1 marzo 2014 l’organizzazione commerciale e le attività operative dello storico marchio CDC SpA, ora il distributore aggiunge alla propria offerta i NAS di Techus, uno dei principali produttori mondiali di storage.
A seguito dell’operazione sono stati immediatamente inseriti nove modelli di NAS dell’ampia gamma Thecus, ai quali se ne aggiungeranno a breve molti altri.

“Questo nuovo accordo dimostra chiaramente la strategia di CiDiCi che persegue il proprio rilancio attraverso accordi e partnership commerciali con brand di elevato livello qualitativo e che affrontano il mercato con politiche di marketing espansive – dichiara Stefano Zecchi, direttore generale di CiDiCi -. La distibuzione di Techus in particolare è importante perchè, affiancandosi alla nostra attuale offerta sul fronte dello storage, ci permette di presidiare con maggiore continuità di offerta questo particolare mercato, importante per le PMI e in forte crescita anche in ambito soho e consumer, offrendo alla nostra organizzazione commerciale (cash & carry CDC, catene Computer Discout, Essedi e Amico) una gamma ancor più completa”.

“Techus ha fortemente voluto questo accordo che permetterà di coprire, in un solo step, tutto il mercato It italiano grazie alla duplice valenza di C.D.C. che opera sia a livello distribuzione Cash & Carry ed e-commerce, sia a livello retail, di cui detiene la leadership assoluta con le sue tre catene. Techus vuole fortemente espandersi e acquisire quote di mercato in Italia alla massima velocità e C.D.C., per le sue caratteristiche, è il partner migliore per consentirci di raggiungere quest obiettivo” spiega Kevin Lai, Sales Vice President Techus.