Optoma amplia la gamma dei proiettori home a LED

542

Annunciata la disponibilità di una nuova versione con lente short throw del suo multipremiato HD91e lanciato il nuovo HD90, in grado di proiettare un’immagine da 100 pollici su schermo o parete da una distanza inferiore ai tre metri

Optoma amplia la gamma dei proiettori home con tecnologia a LED. HD90 e HD91 producono meno calore rispetto ai tradizionali proiettori con lampade a incandescenza e possono quindi essere installati senza problemi in prossimità di pareti, soffitti o all’interno di spazi predisposti.

Grazie alla combinazione di una lente di proiezione short throw con la tecnologia LED i dispositivi si caratterizzano per una grande flessibilità di posizionamento, tanto che si può addirittura arrivare a pensare di collocare il proiettore sotto la superficie di un tavolino, rompendo così i vincoli che, nella maggior parte dei casi, impongono un montaggio a soffitto o comunque in posizione elevata.

Il cuore LED di HD90 e HD91 fornisce luminosità costante e una maggiore profondità di colore, in grado di competere con le prestazioni tipiche dei proiettori DLP da studio a tre chip. Ciò significa che la luminosità percepita dei proiettori LED HD90 e HD91 può essere fino a due volte superiore a quella di un proiettore equivalente che utilizza una lampada tradizionale.

Questa maggiore percezione di luminosità significa che HD90 e HD91 sono in grado di lavorare senza problemi con schermi di dimensioni di gran lunga superiori a quelli che le specifiche di luminosità ANSI suggerirebbero. I due proiettori possono quindi operare in maniera agevole anche in situazioni di bassi livelli di luce ambientale, con un minore impatto sulla qualità dell’immagine rispetto ai sistemi che utilizzano le lampade a incandescenza.
I colori risultano intensi ma naturali mentre l’azione 3D coinvolge lo spettatore in maniera spettacolare.