DataCore e CommVault firmano un accordo

518

La partnership è finalizzata a sostenere la crescita dello storage definito dal software e modernizzare la protezione dei dati in ambienti multi-vendor

DataCore, azienda attiva nello storage definito dal software, ha siglato un accordo di partnership con CommVault in base al quale SANsymphony-V sarà la prima e unica architettura di storage definito dal software a essere completamente integrata con la tecnologia di gestione delle snapshot Simpana IntelliSnap di CommVault.

“Gli attuali carichi applicativi dinamici richiedono un modo diverso di pensare, dato che le esigenze di protezione dei dati devono essere considerate come un processo organico end-to-end e concentrate sulla mitigazione dell’impatto aziendale – ha dichiarato George Teixeira, Presidente e CEO di DataCore -. L’effetto della nostra partnership con CommVault è che le organizzazioni potranno sfruttare i benefici derivanti dallo storage definito dal software per accelerare la protezione dei dati e le attività di recovery semplificando allo stesso tempo le operazioni di manutenzione hardware, di migrazione dei dati e di rinnovamento delle macchine”.

Grazie all’integrazione di SANsymphony-V con la tecnologia Simpana IntelliSnap le organizzazioni possono: virtualizzare e organizzare in pool qualunque tipologia di storage, indipendentemente dal produttore e dal modello, consentendo all’azienda di massimizzare gli investimenti già realizzati in storage e di aumentare le prestazioni applicative; automatizzare la creazione di snapshot indicizzate e “application-aware” all’interno degli ambienti di storage multi-vendor presenti in azienda; semplificare il deployment e orchestrare il recupero dati sfruttando tutte le snapshot, i backup e le copie di archivio, offrendo contemporaneamente report dedicati allo storage e la gestione della replicazione; minimizzare il downtime grazie al recupero dati “application-aware” da specifici punti temporali di Microsoft Exchange Server, SharePoint, SQL, Oracle, DB2, VMware, Hyper-V e altre applicazioni aziendali critiche e ridurre i costi primari dello storage attraverso il backup automatizzato delle snapshot su dischi installati su sistemi aperti, su nastro e anche nella cloud per una conservazione dei dati economica.