Barracuda presenta la versione 6.5 del suo Firewall

461

Pensato per il mercato delle PMI, il Firewall di ultima generazione firmato Barracuda combina avanzate attività di controllo sull’applicazione, interfaccia utente personalizzabile e prezzi accessibili

Barracuda Networks, fornitore di soluzioni di sicurezza e storage cloud-connected, con l’ultima versione del Barracuda Firewall pensa in particolar modo alle Pmi, proponendo una soluzione di qualità ad un prezzo accessibile.

“I nostri clienti lavorano in organizzazioni di ogni tipo: si va dalle PMI alle divisioni di aziende della classifica Fortune 2000, passando per agenzie governative e istituzioni scolastiche. Tutte affrontano gli stessi problemi delle grandi imprese, ma spesso hanno tempo, risorse e budget più limitati – ha spiegato Stephen Pao, GM Security di Barracuda – . Barracuda riduce il fardello sulle spalle dei propri clienti poiché Barracuda Firewall è pensato per il mid-market e offre le funzionalità di livello enterprise dei firewall di nuova generazione attraverso una soluzione facile da utilizzare ed efficace dal punto di vista dei costi”.

Uno dei punti di forza della versione 6.5 è che offre avanzate attività di controllo sull’applicazione di livello enterprise. Gli amministratori possono definire politiche di applicazioni dinamiche per stabilire criteri di utilizzo mirati per utenti e gruppi a seconda delle app, delle categorie, della posizione geografica o del momento della giornata; tutte politiche che possono essere abilitate per bloccare applicazioni indesiderate per alcune tipologie di utenti o gruppi, controllare o ridurre il traffico a livelli accettabili, preservare la larghezza di banda e accelerare le applicazioni critiche per il business, oltre che per abilitare o disabilitare specifiche sotto applicazioni come Facebook Chat e Skype Video e verificare il traffico delle applicazioni crittografato in SSL.

La nuova versione si contraddistingue poi per la facilità di gestione e utilizzo e per la dashboard personalizzabile. Anche l’attività di reporting è stata migliorata, tanto è vero che la nuova versione supporta report dettagliati sul traffico di rete, sulle richieste effettuate sul web e sull’utilizzo dell’applicazione.