I tabelloni ecologici di Ricoh sono a quota quattro

491

L’insegna luminosa di Ricoh Company di Tokyo è il quarto pannello Ricoh ecosostenibile al 100%, confermando ancora una volta l’impegno dell’azienda verso l’ambiente

Entro la fine di agosto il pannello Ricoh installato a Tokyo in cima al San ai Dream Center Building diventerà il quarto pannello Ricoh alimentato al 100% da energia eolica e solare. Gli altri pannelli sono situati a New York (inaugurato nel 2010), a Londra (inaugurato nel giugno 2011) e a Sydney (inaugurato nel luglio 2011).

I pannelli eco-sostenibili si illuminano solo quando c’è energia ‘green’ a sufficienza e in caso contrario rimangono spenti. In questo modo Ricoh vuole incoraggiare le persone ad adottare comportamenti che favoriscano una società sostenibile. Non si tratta quindi solo di un messaggio pubblicitario per promuovere il business.

L’installazione di questi pannelli fa parte della strategia di Ricoh che punta alla conservazione dell’energia. Da sempre Ricoh si impegna per rendere eco-sostenibili le proprie attività: l’azienda si è posta l’obiettivo di ridurre a livello globale le proprie emissioni di CO2 dell’87,5% entro il 2050 rispetto ai valori del 2000.
Il pannello di Tokyo vuole rendere le persone consapevoli dell’importanza di questo aspetto. L’eco-board è alimentato dall’energia elettrica di 20 batterie che vengono ricaricate da 78 pannelli solari e 4 turbine eoliche. Ogni giorno vengono generati 39,000 wh di energia.