Google scende in campo contro le malattie neurodegenerative

499

Calico, la società del colosso statunitense specializzata in scienze biologiche, si allea con AbbVie per accelerare la scoperta, lo sviluppo e la commercializzazione di nuove terapie creando una struttura di ricerca e sviluppo nell’area di San Francisco. Il loro investimento ammonta a 1,5 miliardi di dollari

AbbVie e Calico collaborano per sviluppare terapie innovative legate all’età, comprese neurodegenerazioni e cancro. L’azienda biofarmaceutica e la società posseduta da Google che si occupa di scienze biologiche investiranno insieme fino a 1,5 miliardi di dollari e creeranno una struttura di ricerca e sviluppo nella baia di San Francisco.
Secondo l’accordo, le aziende uniranno le proprie forze per accelerare la disponibilità di nuove terapie legate all’età.

Più nello specifico, Calico utilizzerà la sua esperienza scientifica per istituire un centro di ricerca e sviluppo di livello mondiale, con particolare attenzione alla scoperta e sviluppo di nuovi farmaci, mentre AvvVie fornirà supporto allo sviluppo scientifico e clinico e la sua esperienza commerciale per portare le nuove scoperte sul mercato.

AbbVie e Calico forniranno inizialmente fino a 250 milioni di dollari ciascuna per finanziare la collaborazione con il potenziale di entrambe a contribuire con ulteriori 500 milioni di dollari. Calico sarà responsabile per la ricerca e il primo sviluppo durante i primi cinque anni e continuerà a sviluppare progetti di collaborazione anche nella seconda fase per un periodo di dieci anni.
AbbVie sosterrà Calico durante i suoi primi sforzi di ricerca e sviluppo e, dopo il completamento degli studi di fase 2, avrà la possibilità di gestire lo sviluppo in fase avanzata e le attività commerciali. Entrambe le parti condivideranno equamente costi e profitti.

“Siamo estremamente orgogliosi di far lavorare i nostri team insieme a Calico e puntiamo a trovare trattamenti per le malattie dell’invecchiamento – ha detto Michael Severino, Executive Vice President, Ricerca e Sviluppo e Chief Scientific Officer di AbbVie -. La nostra vasta esperienza nella ricerca & sviluppo si integra perfettamente con le competenze biotecnologiche e con gli approcci scientifici innovativi di Calico. Insieme, siamo sicuri che porteremo nuove soluzioni terapeutiche ai pazienti”.