Datalogic a tutto cinema

471

La società sostiene il cinema contemporaneo portando le sue soluzioni per la lettura dei codici a barre al Milano Film Festival

Datalogic sostiene il cinema contemporaneo portando le sue soluzioni per la lettura dei codici a barre al Milano Film Festival, uno degli eventi più attesi nel capoluogo lombardo.
Giunto alla diciannovesima edizione, l’evento, articolato tra proiezioni, concerti, dj set, incontri, interviste, workshop e approfondimenti di diverso tipo, è in corso a Milano, fino al 14 settembre, tra Parco Sempione, Teatro Strehler, Teatro Studio, Spazio Oberdan e Triennale.

Datalogic ha messo a disposizione i lettori di codici a barre manuali della serie Gryphon per il controllo rapido e sicuro degli accessi ad alcuni degli appuntamenti che stanno animando la kermesse cinematografica.
In particolare, il Gryphon GM4100 con collegamento Star Cordless System di Datalogic, è in grado di acquisire ogni tipo di codice a barre lineare in completa mobilità e con un range di azione fino a 30 metri dalla base.
Il lettore linear imager Gryphon GM4100 cordless permette inoltre di essere usato in modalità batch e di memorizzare migliaia di codici. Questa caratteristica, assieme alla capacità di lunga durata della batteria al litio, fino a 50.000 letture per ogni carica, consente una grande mobilità e una raccolta dati estremamente affidabile anche quando ci si trova fuori dal raggio di azione della stazione base.

“I nostri lettori di codici a barre hanno permesso di gestire nel migliore dei modi la grande affluenza registrata durante le scorse edizione del Milano Film Festival. E’ per tale motivo che anche quest’anno l’organizzazione del MFF ha chiesto la nostra collaborazione – sottolinea Emanuela Iapelli, Country Manager Datalogic ADC Italia -. Siamo orgogliosi di mettere a disposizione di questo importante evento culturale le nostre soluzioni tecnologiche. Il MFF rappresenta un momento davvero unico che ci mette in contatto oltre che con la comunità cinematografica internazionale, anche con la città di Milano e i suoi utenti, i destinatari finali che giovano delle eccellenti performance dei nostri prodotti. Questa collaborazione evidenzia il nostro continuo impegno nel sostenere una cultura innovativa e proiettata verso grandi risultati”.