Panasonic: esce la quarta versione di Toughbook CF-53

346

La società migliora le prestazioni del notebook campione di vendite

In occasione di Automechanika, la principale fiera internazionale dell’automotive, Panasonic ha presentato l’ultima versione, la quarta, del notebook semirugged Toughbook CF-53.
Il dispositivo è dotato di un processore Intel Core i5 vPro di quarta generazione, in grado di garantire performance di alto livello e fino a 15 ore di autonomia, e del sistema operativo Windows 8.1 Pro Update 64 bit o Professional (disponibile tramite downgrade da Windows 8.1 Pro), oltre che di display da 14 pollici anti-riflesso con grafica Intel HD 4400.
Il Toughbook CF-53 è disponibile in tre configurazioni differenti: un modello standard, un modello Automotive, dotato di porta seriale e doppio slot PCMCIA, in linea con gli standard del settore, e un modello Touchscreen, dotato di schermo touchscreen ad alta luminosità visibile anche all’aperto e polarizzatore circolare per ridurre al minimo il riflesso della luce solare.

L’ultima versione del CF-53 garantisce un’autonomia di 15 ore, rispetto alle 11 nelle versioni precedenti, e una funzionalità di ricarica rapida in grado di consentire una ricarica dell’80% in soltanto un’ora e del 100% in due ore.
Per ottimizzare la produttività sul campo, il nuovo CF-53 è dotato di 2 porte USB 3.0 SuperSpeed, fino a dieci volte più veloci dell’USB 2.0, e di uscita HDMI per una qualità di immagine Full HD.
Il dispositivo è, inoltre, dotato della più recente tecnologia Wireless LAN AC (fino a 867 Mbps) e di Bluetooth v4.0.

Il nuovo Toughbook CF-53 può anche essere dotato di GPS per consentire ai mobile worker e filed engineer di localizzare con la massima precisione e rapidità destinazioni e zone di lavoro.
Come le versioni precedenti, la quarta versione di CF-53 è caratterizzato dall’estrema resistenza e dal rispetto degli standard militari. Può resistere a cadute da 76cm di altezza, vibrazioni e umidità e può facilmente supportare gli urti e i graffi dovuti all’utilizzo sul campo, grazie al case in lega di magnesio, alle cerniere di precisione in acciaio e alla tastiera waterproof, nonché ai componenti chiave su supporti flessibili e protetti da ammortizzatori.