Aumenta la capacità di mitigazione di Arbor Cloud DDoS Protection Service

384

Arbor Networks ne annuncia l’espansione multi-terabit per secondo

Arbor Networks, attiva nella soluzione per la protezione da attacchi DDoS e minacce avanzate rivolte a reti enterprise e service provider, espande le capacità del proprio servizio Arbor Cloud DDoS Protection per farla arrivare a oltre 1.5Tbps entro la metà del 2015. Poichè è produttrice di strumenti di mitigazione, l’azienda può rapidamente scalare la capacità a multi-terabit in base alle necessità.

La difesa ibrida di Arbor Cloud protegge le aziende dall’intero spettro di attacchi DDoS come quelli volumetrici, a riflessione/amplificazione, diretti al layer applicativo, state-exhaustion (ai danni ad esempio di firewall/IPS) e multi-vettore.

La semplicità di utilizzo che caratterizza la soluzione on-premise Pravail Availability Protection System consente allo staff It aziendale di mantenere il controllo sulla mitigazione e poter rapidamente allertare il cloud quando gli attacchi raggiungono dimensioni troppo grandi da poter essere bloccati localmente. La tecnologia proprietaria Arbor Cloud Signaling automatizza la connessione tra gli apparati di mitigazione dell’azienda e quelli presenti sul cloud minimizzando i tempi di intervento. Questa integrazione è il modo migliore per assicurare la disponibilità delle risorse di rete critiche. I clienti Arbor Cloud sono supportati su base 24×7 da un Security Operations Center presidiato da esperti in mitigazione DDoS di Arbor Networks.