Arrow e HDS Italia crescono insieme

493

Il VAD potenzia la propria offerta storage con le tecnologie e i servizi del vendor. Obiettivo comune: cogliere appieno tutte le opportunità che il mercato offre

Arrow, fornitore globale di prodotti, servizi e soluzioni per clienti industriali e commerciali che utilizzano componenti elettronici e soluzioni di enterprise computing, amplia l’offerta con le soluzioni storage di Hitachi Data Systems Italia.
La collaborazione già attiva a livello internazionale va così ad includere ora anche l’Italia, permettendo al distributore di potenziare l’offerta dedicata al segmento dello storage, sia tradizionale che cloud anche nella Penisola, dove gli operatori di canale avranno da oggi a disposizione una gamma di prodotti dedicati alle infrastrutture It più flessibile e sicura.

Il fine della collaborazione, come spiega Federico Marini, Managing Director di Arrow ECS in Italia, è quello di creare nuove opportunità per ambo le parti coinvolte: “L’obiettivo comune è di ampliare l’ecosistema di rivenditori e clienti interessati alle tecnologie per metterli a conoscenza delle potenzialità e dei vantaggi che possono ottenere adottandola, e creare quindi nuove occasioni di business. Crediamo che la collaborazione con Hitachi Data Systems Italia possa creare interessanti opportunità per ampliare il nostro raggio d’azione e rafforzare la nostra offerta“.

La scelta di HDS Italia è ricaduta su Arrow perchè il distributore offre in particolare una capillarità territoriale che maggiormente si concentra nel nord-est ed è munito dell’esperienza e del know how tecnico che HDS cercava per garantire un’assistenza puntuale e professionale sulla sua gamma di prodotti e servizi.

“Arrow, affermata nel mercato della security, era in cerca di un vendor in grado di integrare la propria offerta infrastrutturale – è il commento di Walter Simonelli, Country General Manager di HDS Italia – e viceversa la nostra società ha trovato nel VAD una comprovata esperienza e presenza radicata sul territorio, elemento che ci consentirà di perseguire l’obiettivo comune, ovvero quello di crescere”.