Getac: nuovo notebook semi-rugged versatile e potente

421

Il modello S400-G3 promette resistenza, connettività e prestazioni non inferiori ai portatili non-rugged presenti sul mercato

Un nuovo notebook semi-rugged è disponibile sul mercato: è il Getac S400-G3, prodotto diffuso in settori quali protezione civile, automotive o della sicurezza militare. Dispositivi di questo tipo sono in grado di resistere senza compromettere le prestazioni a inconvenienti come l’accumulo di polvere, le cadute e possono sopportare temperature molto elevate o troppo rigide.

Il modello S400-G3 è provvisto della certificazione MIL-STD-810G e di quella indipendente IP5X, resiste agli urti anche quando è ancora in funzione e garantisce la funzionalità da -21°C a 60°C. La sua resistenza non ne compromette la versatilità e la vicinanza a standard hardware in linea con apparecchi non corazzati. Il guscio, infatti, racchiude i processori Intel Core i3 e i5, uno schermo HD LCD TFT con tecnologia QuadraClear per leggibilità anche in piena luce solare e una RAM fino a 16 GB, in grado di gestire simultaneamente più processi o di supportare programmi di mappatura ed elaborazione video, sempre avidi di risorse.

La dotazione del Getac S400-G3 include la tecnologia wireless AC, il bluetooth, la possibilità di integrare la tecnologia GPS SiRFstarIV e la banda larga mobile di Gobi, insieme a servizi di localizzazione che rispettano gli standard militari.