TechDays: riflettori puntati su sicurezza delle informazioni e proprietà intellettuale

395

Avnet Memec dà il via al suo ciclo di seminari tematici itineranti partendo da Milano. Al centro del dibattito temi quali la protezione dei dati e del know-how nell’era dell’Internet of Things

Si è tenuta a Milano la seconda edizione dei TechDays, ciclo di seminari tematici itineranti organizzati da Avnet Memec in tutta Europa. Sull’onda degli spunti emersi dal ciclo precedente, centrato sull’Internet delle Cose, questa nuova serie di seminari affronta il tema della sicurezza dei dati e della proprietà intellettuale, un argomento di crescente importanza, soprattutto con la diffusione di nuovi prodotti IoT sempre più aperti e connessi.
In un contesto applicativo di crescente complessità, la sicurezza va affrontata con standard e soluzioni allo stato dell’arte e deve consentire al cliente di dotarsi di un livello di protezione adeguata, cioè né eccessivo, né insufficiente.

“Ciò che sta facendo Avnet per soddisfare la domanda del mercato – ha sottolineato Philippe Frémont, vice presidente Avnet Memec – è potenziare l’offerta proponendo nuovi partner e nuove soluzioni che garantiscano, anche nelle applicazioni industriali, lo stesso livello di sicurezza delle carte di credito. La frammentazione di questo mercato richiede però delle tecnologie mirate e specialistiche, che possono essere approfondite e messe a disposizione in un’offerta selezionata e complementare solo da realtà di distribuzione quali Avnet Memec”.

In tema di sicurezza Avnet ha da tempo individuato una serie di soluzioni che mirano a difendere dagli attacchi la proprietà intellettuale e il know how alla base del ritorno d’investimento dei clienti. Lo sforzo si è concretizzato sia selezionando dispositivi dedicati alla sicurezza dal punto di vista hardware, sia individuando servizi specializzati, rivolti alla programmazione dei componenti, alla protezione logistica e alla tracciabilità dei prodotti. Tali prodotti e servizi sono concepiti da Avnet Memec per aumentare la sicurezza dei processi manifatturieri, riducendo al minimo l’esposizione delle applicazioni più sensibili al rischio di copia o di contraffazione.

“Ciò che dimostrano i Techdays – ha concluso Frémont – è che parallelamente all’aumento del fattore di rischio, Avnet Memec sta comunque migliorando l’accessibilità alle tecnologie e ai servizi logistici rivolti alla sicurezza, riducendo contemporaneamente i costi”.