Dell World 2014: DataCore presenta i server pronti per il SDS

414

L’azienda, in collaborazione con Dell, offre una più efficiente gestibilità dello storage d’impresa

In occasione della conferenza Dell World 2014, DataCore, nominata Certified Dell Technology Partner, ha mostrato il funzionamento del suo nuovo applicativo DataCore Ready Software-Defined Storage (SDS) sui server Dell PowerEdge. Le soluzioni DataCore Ready uniscono i server Dell PowerEdge ai software SANsymphony-V e Virtual SAN di DataCore per trasformarli in server per il SDS.

Il software DataCore non funziona solo con PowerEdge ma con l’intera gamma di batterie di storage delle serie MD, SC e PS. L’unione delle due soluzioni supporta funzioni tra cui la condivisione dello storage su aree metropolitane per l’organizzazione in cluster, il mirroring tra siti e la continuità operativa, automatizzando tiering, provisioning e migrazione dello storage su tutti i vari dischi e tecnologie flash esistenti o di nuova acquisizione.

SANsymphony-V è inoltre in grado di organizzare automaticamente su livelli lo storage e di spostare i dati tra dischi tradizionali o flash, anche su piattaforme di storage diverse. I sistemi convergenti indipendenti e i sistemi di storage esterni, quindi, non sono più costretti a funzionare come “isole” separate, ma possono essere integrati all’interno di un’unica infrastruttura.
Gli sviluppi più recenti della Virtual SAN di DataCore sono capaci di supportare fino a 64 petabyte e 64 server, consentendo di ottenere una potenza sufficiente a gestire oltre 100 milioni di IOPS.